Morti da Coronavirus, il Codacons presenta un esposto in procura

L'associazione chiede di "accertare eventuali carenze e omissioni da parte degli enti locali e delle strutture sanitarie nella cura dei soggetti affetti da Covid 19"

Il Codacons ha presentato un esposto alle procure della Repubblica di Chieti, Teramo, L'Aquila e Pescara sui morti da Coronavirus, 179 quelli registrati finora in Abruzzo

"Da tutta Italia - spiega il Codacons - arrivano segnalazioni di malati e parenti dei deceduti che denunciano difficoltà nel sottoporsi ai tamponi, mettersi in contatto con gli organi sanitari locali o ricevere in modo tempestivo le necessarie cure mediche. Una situazione che sta portando diversi parlamentari a presentare vergognosi emendamenti al decreto Cura Italia, finalizzati proprio a cancellare con un colpo di spugna le responsabilità civili e penali di istituzioni e strutture sanitarie in caso di omessa assistenza ai pazienti, violando in modo palese la Costituzione Italiana".

L'associazione chiede alla magistratura di "accertare eventuali carenze e omissioni da parte degli enti locali e delle strutture sanitarie nella cura dei soggetti affetti da Covid 19, sequestrando tutte le cartelle cliniche e le attestazioni dei deceduti in regione".

Da domani (venerdì 10 aprile), sul sito dell'associazione, per i parenti dei deceduti sarà pubblicato un questionario da compilare per denunciare eventuali difficoltà, omissioni o ritardi nell’erogazione dell’assistenza e delle cure mediche da parte degli organi sanitari della regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il questionario è compilabile anche telefonicamente, contattando il numero verde gratuito 800.066735, dalle ore 10 alle 12 e dalle 14 alle 16.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento