Maxi rissa a Lanciano: calci, pugni e bottiglie in testa tra due famiglie rom

L'episodio si è verificato venerdì sera nel quartiere Santa Rita. Intevenuta la polizia con l'ausilio di carabinieri guardia di finanza

Una maxi rissa si è verificata venerdì sera nel quartiere Santa Rita di Lanciano. Intorno alle 22,30 tra via De Iseis e via Spataro due famiglie rom residenti nel quartiere si sono scontrate con claci e pugni oltre a una bottiglia frantumata sulla testa di uno dei partecipanti alla rissa.

Una vera e propria spedizione punitiva ad opera di cinque uomini armati di cric e mazze. Lo scontro si è fatto via via più "corposo" con l'arrivo di altre decine di persone del quartiere.

A placare gli animi sono dovute intervenire alcune pattuglie della polizia coordindate dal vice questore, Lucia D'Agostino co l'ausilio dei carabinieri e  guardia di finanza.

Intervenuto anche il 118. Sono 6 i feriti, con prognosi dai 10 ai 30 giorni, medicati all'ospedale Renzetti di Lanciano che è stato posto controllato fino a tarda notte della forze dell'ordine per evitare ulteriori problemi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ignote le cause della violenta lite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte: muore un giovane di 22 anni, ferita una donna [FOTO]

  • Pestaggio fuori dal pub del centro: 23enne in ospedale con fratture al volto, caccia agli aggressori

  • Assegno familiare: tutti i requisiti per ottenerlo

  • Università post Covid, innamorata di Chieti si laurea alla D’Annunzio, gli amici: “Le abbiamo donato la presentosa”

  • Coronavirus: cinque nuovi casi oggi in Abruzzo, nessuno in provincia di Chieti, ma si registra un decesso

  • Molestia sessuale a una minorenne con la scusa di chiedere indicazioni stradali: denunciato un 61enne

Torna su
ChietiToday è in caricamento