Incidente mortale sulla fondovalle Sangro, auto contro tir: tre vittime

Una Fiat Panda, per cause ancora in corso di accertamento, è finita sotto un camion nei pressi di un ponte mai ultimato, a Bomba. Morti due sessantenni e una donna di 78 anni napoletani

Schianto fatale oggi all'ora di pranzo sulla fondovalle Sangro. Una Fiat Panda, per cause ancora in corso di accertamento, tra le quali certamente il manto stradale reso scivoloso dal nevischio, è finita sotto un tir che trasportava auto e furgoni.

MUOIONO MOGLIE, MARITO E CONSUOCERA L'impatto è avvenuto nei pressi di un ponte mai ultimato, vicino Bomba. Nello scontro sono morti Roberto Pettorino e Giuseppina Apa, marito e moglie, entrambi sessantasettenni e la consuocera Franca Guerrera, 72. I tre, originari di Napoli, stavano raggiungendo Treglio per far visita ad alcuni parenti. Il conducente del camion, diretto in Campania, è rimasto illeso.

L'Anas ha deviato a lungo il traffico verso Piane D'Archi e Bomba. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Atessa e i vigili del fuoco di Casoli.

I due mezzi coinvolti sono stati sequestrati su disposizione del pm Dicuonzo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Arresti per 'ndrangheta: stanata la prima organizzazione di stampo mafioso nata nella provincia teatina

    • Cronaca

      Rapina in gioielleria al Thema Polycenter: ladri incappucciati e panico tra i clienti

    • Video

      Video | Alla scoperta del mondo dei tatuaggi

    • Cronaca

      Quindicenne picchiato prima di andare a scuola: entra in classe col naso rotto

    I più letti della settimana

    • Elicotteri sorvolano il cielo di Chieti: è una maxi operazione antimafia, 19 arresti

    • In ospedale dopo l'influenza, Daniela muore a 41 anni

    • Il pullman si incastra all'incrocio, traffico in tilt al centro di Chieti

    • Arresti per 'ndrangheta: stanata la prima organizzazione di stampo mafioso nata nella provincia teatina

    • Quindicenne picchiato prima di andare a scuola: entra in classe col naso rotto

    • La famiglia D'Orazio riapre il ristorante Bellavista

    Torna su
    ChietiToday è in caricamento