Hotel Harri's devastato la notte di Halloween, nei guai un cinquantenne teatino: è lui il vandalo

E' ritenuto il responsabile dei danneggiamenti alla struttura nella zona di Sant'Anna. L'uomo è stato denunciato al termine delle indagini condotte dalla Squadra Mobile. Avrebbe agito da solo

Il personale della Squadra Mobile di Chieti deferito in stato di libertà un cinquantenne teatino ritenuto l’autore dei danneggiamenti aggravati ai danni dell’Harri’s hotel, nella notte tra il 31 ottobre e il primo novembre. 

Dalla disamina delle telecamere del circuito di sicurezza dell’albergo, gli investigatori hanno ricostruito i fatti accaduti quella notte quando, intorno all’una e mezza, un uomo con un cappellino da baseball, occhiali da vista e barba, digitando fortuitamente, dopo diversi tentativi andati a vuoto, la combinazione numerica che permetteva l’apertura del portone principale, riusciva di fatto a “forzare” il sistema elettronico della struttura alberghiera e ad accedervi abusivamente. Quella sera l'albergo era chiuso.

Sempre dalla visione dei filmati, si è potuto constatare che l’uomo ha agito in piena autonomia, rimanendo all’interno dell’hotel fino alle prime luci dell’alba quando, dopo aver danneggiato quindici porte di ingresso alle varie camere (compromettendone il sistema di accesso sia a livello meccanico che elettronico), messo a soqquadro diversi ambienti, divelto i cavi di connessione alla rete internet della reception ed aver consumato bevande alcoliche sottratte nella zona bar, si allontanava nelle vie limitrofe.

 Ripercorrendo le possibili vie di fuga del soggetto gli investigatori sono riusciti, anche grazie alle telecamere presenti in zona, a ricostruirne i movimenti prima e dopo i fatti e a risalire all’identità dell’uomo.
 

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

  • Incidente di un'acrobata durante il Macondo festival, pubblico con il fiato sospeso

Torna su
ChietiToday è in caricamento