Rubano motorini e li rivendono per comprare droga: 3 arresti nel Vastese

Assieme ad altrettante denunce a Cupello. Le indagini erano partite a seguito di alcuni furti di motorini avvenuti nel centro di Vasto

Individuata nel Vastese una banda di giovani dedita al furto di motociclette e alla ricettazione.

Su provvedimento del GIP del Tribunale di Vasto sono finiti in manette tre giovani: A.S.,  27enne di Cupello, R.G., 26 di Vasto e A.B., 22, marocchino residente a Monteodorisio. Altre tre persone di Cupello sono state denunciate a piede libero.

Le indagini dei carabinieri sono state avviate a seguito di alcuni furti di motorini avvenuti nel centro di Vasto e hanno consentito di individuare un gruppo di giovani dediti al furto di motociclette e in locali pubblici.

Le motociclette, in particolare “Piaggio Zip”, venivano depositate nel garage di uno degli indagati per essere poi smontate. I pezzi venivano venduti singolarmente ad altri giovani del vastese. I soldi ricavati venivano impiegati per l’acquisto di droga, rivenduta ad altri coetanei.

Nel corso delle indagini sono stati recuperati 65 grammi di hashish, materiale vario utilizzato per il confezionamento della droga, un bilancino di precisione, alcuni telai di motociclette rubati e parti di ricambio di moto. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Oltre al furto di motorini, gli indagati devono rispondere anche di furto presso un bar e di alcuni canali di rame.

I carabinieri della Compagnia di Vasto, coadiuvati anche da un'unità cinofila del Comando Legione di Chieti, hanno effettuato sei perquisizioni domiciliari e setacciato diversi rimesse e magazzini.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus, l'ordinanza della Regione Abruzzo: chi torna da zone a rischio deve comunicarlo al medico

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Coronavirus, primo caso in Abruzzo: paziente positivo al primo test ricoverato a Teramo

Torna su
ChietiToday è in caricamento