Esce nudo di notte e viene scambiato per un ladro: denunciato dai carabinieri che lo riaccompagnano a casa

I fatti a Guardiagrele dove un trentenne con problemi psichici si aggirava nella notte tra i tendoni di un circo. Qualche sera prima era rientrato con i genitali legati da un filo di ferro e da un paio di collant

Un trentenne è stato denunciato dai carabinieri della compagnia di Chieti con l'accusa di atti osceni in luogo pubblico. I fatti a Guardiagrele l'altra notte quando l'uomo, con problemi psichici, intorno alle 4.30 è stato visto aggirarsi completamente nudo tra i tendoni di un circo. E' stato il proprietario a chiamare i carabinieri per segnalare l'episodio, richiamato dai rumori sospetti: in un primo momento, infatti, il trentenne era stato scambiato per un ladro.

Quest'ultimo invece vagava completamente nudo e con le mani legate, in evidente stato confusionale, forse in cerca di sesso. Poi si è allontanato a bordo di un'auto della quale il propietario del circo ha fornito la targa ai militari che, in breve, sono riusciti a rintracciare e a fermare il trentenne, che nel frattempo si era rivestito.

I carabinieri lo hanno riaccompagnato a casa dove c'era la moglie la quale, per nulla sorpresa, ha rivelato che non era la prima volta che assisteva a un comportamento del genere. Qualche tempo fa l'uomo era uscito completamente nudo e con i genitali legati da un filo di ferro e da un paio di collant. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • A fuoco camion che trasportava agrumi: chiusa l'autostrada tra Francavilla e Chieti

  • La troupe della Rai gira sulla Majella per la trasmissione di Alberto Angela

  • Le 4 migliori pasticcerie di Chieti secondo Tripadvisor

  • Sgominata la banda di spacciatori che maneggiava cocaina purissima e aveva legami con la camorra

Torna su
ChietiToday è in caricamento