Fiom Abruzzo proclama lo stato di agitazione del lavoratori

I metalmeccanici chiedono al Governo l'utilizzo di ammortizzatori sociali e sicurezza sul lavoro, alla luce dell'emergenza Coronavirus

La Fiom Abruzzo Molise proclama lo stato di agitazione di tutti i lavoratori metalmeccanici abruzzesi. Alla luce del decreto della Presidenza del Consiglio dell’11 marzo che ha proclamato il blocco di molte attività eccetto quelle essenziali il sindacato commenta:

Infine, ci sono tantissime aziende non sindacalizzate dalle quali nessuno avrà mai nessun riscontro. In questo contesto, dove il Governo allarga la cassa integrazione a tutti ma dimentica di impedire i licenziamenti, la Fiom, consapevole della situazione complicata che stanno affrontando le lavoratrici e i lavoratori metalmeccanici, chiede alle istituzioni tutte di agire per la tutela della salute di quei lavoratori che non possono fermarsi per la delicatezza dell'attività svolta, attraverso rigorosissimi controlli e disposizioni di sicurezza e per tutti gli altri di dare l’indicazione di fermarsi per ragioni di emergenza pubblica.

Infine, la Fiom Abruzzo proclama lo stato di agitazione dei metalmeccanici di tutti i settori e attività in modo da coprire i lavoratori in tutte quelle situazioni di mancanza di sicurezza per lo svolgimento dell’attività lavorativa:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Serve una moratoria sui licenziamenti e che vengano utilizzati gli ammortizzatori sociali; effettuare i sopralluoghi nelle aziende produttive per verificare se vengono rispettate le norme di sicurezza per contrastare il Covid-19; qualora le condizioni di sicurezza non fossero previste o attuabili Insieme ai nostri Rappresentanti Sindacali dichiareremo lo sciopero a tutela della salute dei lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Schianto frontale nella notte: muore un giovane di 22 anni, ferita una donna [FOTO]

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

  • “Morti aspettando la cassa integrazione”: necrologi shock di CasaPound davanti alla sede Inps

Torna su
ChietiToday è in caricamento