Coronavirus: altri sei morti in Abruzzo, due erano della provincia di Chieti

Sale a 52 il numero delle persone decedute e risultate positive al Covid 19, ma tutti avevano patologie pregresse

Tra ieri e oggi pomeriggio, quando è stato diffuso l'ultimo bollettino del Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione, in Abruzzo sono morte altre sei persone positive al Coronavirus. Di queste, due sono della provincia di Chieti: si tratta di un 73enne di Atessa e un 69enne di Ortona.

Tra le persone decedute ci sono poi un 79enne di Castiglione Messer Raimondo (Teramo), una 81enne di Collarmele (L'Aquila), un 79enne e un 85enne di Montesilvano (Pescara).

Sale così a 52 il bilancio delle persone morte nella nostra Regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spetterà in ogni caso all'Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone già affette da patologie pregresse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Esce ubriaco nonostante il divieto e si schianta contro una centralina dell'Enel: arrestato

  • Coronavirus, morte altre 13 persone: ci sono anche due teatini e due uomini della provincia

Torna su
ChietiToday è in caricamento