Corsa contro il tempo per salvare il canile dal fiume straripato: l'appello dei volontari

Appuntamento a chiunque possa dare una mano, alle ore 17.30, davanti al cancello della struttura. L'appello è per chiunque possa aiutare fisicamente, o anche solo portando guinzagli, zaini, stivali di gomma. L'obiettivo è quello di passare dalla collina per mettere in salvo i cani

Corsa contro il tempo per evacuare il canile rifugio Achille Bonincontro, di Chieti, in località Vallepara. Il fiume Alento, come prevedibile, è straripato e l'acqua mette a serio rischio la vita dei 200 ospiti della struttura comunale, peraltro liberata dalla neve soltanto nella giornata di ieri (martedì 17 gennaio). 

I volontari di Asada danno appuntamento a chiunque possa dare una mano, alle ore 17.30, davanti al cancello del canile. L'impresa è complicata, ma l'appello è per chiunque possa aiutare fisicamente, o anche solo portando guinzagli, zaini, stivali di gomma. L'obiettivo è quello di passare dalla collina per mettere in salvo i cani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • La simpatia di Alessandra da Chieti conquista la puntata di Avanti un altro

  • Tragico incidente: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna di Chieti

  • Trova i ladri in camera da letto mentre gioca alla Play: paura in casa a Vasto Marina

  • Cane investito e ucciso in pieno centro nell'indifferenza, la rabbia dei padroni: "Il responsabile deve pagare"

  • Concorsone infermieri, in arrivo una valanga di ricorsi: "Ci sono anomalie"  

Torna su
ChietiToday è in caricamento