Tù sì que vales: con le Sorelle rossetto dall'Abruzzo un tuffo nel passato

Le tre ragazze hanno conquistato il pubblico di Canale 5 con un mix di allegria, brio e professionalità

“Veniamo dall’Abruzzo e cantiamo in stile trio Lescano”.

Le Sorelle Rossetto hanno conquistato anche il pubblico e i giudici di Tù sì que vales, la trasmissione televisiva del sabato sera su Canale 5.

Gabriella Profeta di Ortona, Sara Ciancetta di Pescara e Marta Pietrosanti dell’Aquila dopo aver fatto ballare e divertire gli abruzzesi la scorsa estate durante le loro elegantissime esibizioni nei locali, sono pronte a lasciare un segno nel piccolo schermo.

Con quello stile ricercato e irresistibile degli anni '30, '40 e '50 sabato scorso in tv hanno incassato i complimenti dei giudici sia per l’esibizione che per la tecnica vocale "frutto di tanto studio", come sottolineato da Rudy Zerbi. 

Colleghe di conservatorio a Pescara, dove si stanno laureando in canto jazz, le tre giovani voci sono riuscite a passare il turno a Tù sì que vales arrivando così in semifinale.

A gudicare la loro performance saranno di nuovo Maria De Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi e Teo Mammucari, assieme a una giuria popolare capitanata da Sabrina Ferilli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qui il VIDEO DELL'ESIBIZIONE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita nel giorno del suo compleanno: tragedia al Tricalle

  • Nuovo caso positivo al Covid 19: è un paziente in ospedale a Chieti, domiciliato a San Salvo

  • Bimbo di 3 anni investito mentre attraversa la strada con la mamma: panico a Chieti Scalo

  • È morto l'assessore Antonio Viola

  • Lite tra condomini a Chieti finisce a colpi di forbici: denunciati in due

  • Fossacesia si stringe nel dolore e si prepara a dare l'ultimo saluto a Sabrina

Torna su
ChietiToday è in caricamento