Studenti a Taranta Peligna per ricordare la Brigata Maiella

Al sacrario della Brigata Maiella l'omaggio nel 74esimo anniversario della Liberazione

la cerimonia al Sacrario (foto Pd Abruzzo)

Taranta Peligna affollata ieri da studenti, sindaci, sindacati, Anpi e cittadini giunti davanti al sacrario della Brigata Maiella per celebrare il 74esimo anniversario della Liberazione.

Un 25 aprile ai piedi del monumento dedicato ai partigiani abruzzesi, dove ancora una volta si sono svolti gli eventi di commemorazione in ricordo degli eroi della Brigata Maiella che ebbe un ruolo di primo piano nella lotta di liberazione dell’Italia.

Nel 1944, i partigiani abruzzesi facevano parte della 209ª Divisione di fanteria dell’esercito, combattendo al fianco delle truppe alleate dall’Abruzzo fino al Veneto. La Brigata Maiella venne insignita della medaglia d’oro al valore militare nel 1963.

A Taranta Peligna il 25 aprile del 2018 ci fu la visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che nell'occasione si fermò anche a Casoli. Queste le sue parole: “La nascita del movimento della Resistenza, che mosse i primi passi in Abruzzo, segna il vero spartiacque della nostra storia nazionale verso la libertà. Chiuse la fase della dittatura e portò l’Italia all’approdo della libertà, della democrazia e della Costituzione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Allarme invasione cimici: i rimedi per eliminarle da casa

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

Torna su
ChietiToday è in caricamento