rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
/~shared/avatars/42878806910737/avatar_1.img

Cooperativa Lilium Onlus

Rank 8.0 punti

Iscritto venerdì, 25 ottobre 2013

Coop. Lilium, "false le accuse nei nostri confronti, vi raccontiamo la verità"... La lettera di diffida del Presidente Vittorio Lupinetti

"Il Comitato dei cittadini per i diritti umani (CCDU) Onlus è un'organizzazione non profit fondata dalla chiesa di Scientology e da Thomas Szasz, professore di psichiatria all'università di stato di New York. Questa organizzazione si prefigge di vigilare su quelli che definisce gli abusi della psichiatria. Nasce in Italia nel 1974 e ottiene lo status giuridico di Onlus nel 2004.
Il CCDU è l'omologo italiano del CCHR (Citizen Commission on Human Rights), organismo statunitense fondato nel 1969, anch'esso, dalla Chiesa di Scientology e dal dott. Thomas Szasz ed al quale, il CCDU, dichiara di essere solo ideologicamente legato.
..............................................................
Le critiche più diffuse al CCDU nascono dalle evidenze negate. Il CCDU afferma di essere indipendente da Scientology, ma compare all'interno dell'organigramma della chiesa, tanto da fare additare il CCDU come gruppo di facciata della Chiesa di Scientology il cui scopo è quello di far proselitismo. Tutti i recapiti telefonici del CCDU coincidono con quelli della Chiesa di Scientology, e gli uffici del CCDU sono all'interno dei locali della Chiesa in pressoché tutte le città ove Scientology e presente. Le attività italiane del CCDU sono coordinate dal punto di vista esecutivo da un membro dell'Organizzazione del Mare, il corpo d'élite di Scientology, nella fattispecie l'addetto alle campagne di riforma sociale. A dirigere gli uffici locali dei comitati del CCDU è sempre un elemento parte dello staff di Scientology. A questo va aggiunta la circostanza che l'IAS (associazione di Scientologist) finanzia le attività del CCDU.
Ulteriori tout court.
Queste critiche hanno avuto anche conseguenze sull'attività e credibilità del CCDU: le associazioni di ex internati francesi (Folli Ribelli) e italiani (Nopazzia) hanno preso le distanze definendo le posizione scientologiche e del CCDU come operazioni volte a sostituire un male (lo psicofarmaco) con un altro male (le procedure descritte in Dianetics) senza, tra l'altro, averne mai provato la validità.
L'appartenenza di Roberto Cestari al CCDU e la promozione della campagna Perché non accada sono inoltre alla base delle sue dimissioni dal comitato scientifico della Campagna di farmacovigilanza pediatrica Giù le mani dai bambini, prima che fosse esaminata la richiesta della sua espulsione.
Al CCDU il comitato etico di Giù le Mani dai Bambini ha espressamente negato ogni tipo di collaborazione. Le motivazioni del diniego sono da ricercare nella richiesta del comitato etico di Giù le mani dai bambini rivolta al CCDU ed alla Chiesa di Scientology di sottoscrivere un accordo nel quale la Chiesa di Scientology si impegnava a non utilizzare l'adesione del CCDU al progetto di Giù le Mani dai Bambini per svolgere propaganda religiosa diretta od indiretta. Scientology si è rifiutata di sottoscrivere tale accordo.
vedere su https://it.wikipedia.org/wiki/Comitato_dei_cittadini_per_i_diritti_umani"

3 commenti

Coop. Lilium, "false le accuse nei nostri confronti, vi raccontiamo la verità"... La lettera di diffida del Presidente Vittorio Lupinetti

"I gruppi legati a Scientology (Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU))
Per approfondire, vedi Association for Better Living and Education, Narconon, Hubbard College of Administration e Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani.
Scientology, anche in Italia, è presente con numerose organizzazioni collegate. Quattro di esse agiscono sotto l’”ombrello” dell’Association for Better Living and Education
Applied Scholastics,
Criminon,
Fondazione Via della Felicità,
Narconon.
Altri gruppi legati a Scientology sono:
Associazione per i diritti umani e la tolleranza onlus,
Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU),
Cult Awareness Network,
Gioventù per i Diritti Umani – Diritti e Tolleranza,
Hubbard College of Administration,
Ministri Volontari, PROCIVICOS (Ministri Volontari per la Protezione Civile),
WISE (World Institute of Scientology Enterprises).
Attraverso questi gruppi sono state lanciate campagne pubbliche tra cui: “Dico no alla Droga”, “Voglia di Imparare”, “Perché non accada” e “United For Africa”. Tali campagne vengono indicate come un mezzo per farsi pubblicità “a poco prezzo” e raramente viene esplicitato che dietro la campagna c’è Scientology.
I critici sostengono che tali gruppi e attività sarebbero “di facciata”, utili per diffondere occultamente gli ideali religiosi di Scientology in ambiti laici in cui non sarebbero altrimenti ammessi, per reclutare nuovi seguaci e per diffondere un senso di legittimità. Alcuni dei suddetti enti (CCDU, Narconon, Applied Scholastics) nonostante negli Stati Uniti facciano parte del “gruppo” di affiliate che godono dell’esenzione fiscale concessa a Scientology nel 1993 (in quanto impegnati al perseguimento di un fine religioso), in Italia sono stati registrati in modo autonomo e negano ogni legame con la “organizzazione madre”, presentandosi come entità del tutto autonome, laiche e al più collegate solo “ideologicamente” ma non subordinate ad essa. In realtà, ex staff e sostenitori dell’organizzazione hanno successivamente dichiarato di poter dimostrare che nessuna di queste organizzazioni è in realtà autonoma, in quanto ogni decisione esecutiva proviene o deve comunque essere sottoposta preventivamente al vaglio dell’Ufficio degli Affari Speciali di Scientology. Tutti i recapiti telefonici del CCDU, ad esempio, fanno capo ad utenze interne di Scientology, e le attività della Onlus sul territorio sono coordinate da un membro della Sea Org, il responsabile per la riforma sociale.
Fonte:Wilkipedia"

3 commenti

Coop. Lilium, "false le accuse nei nostri confronti, vi raccontiamo la verità"... La lettera di diffida del Presidente Vittorio Lupinetti

"Narconon è un programma di riabilitazione dall'uso di droghe di Scientology, curato da numerosi centri Narconon presenti in tutto il mondo e in particolare negli Stati Uniti d'America e in Europa.
I centri e il programma sono diretta emanazione del movimento a carattere religioso denominato "Scientology" e in esso operano esclusivamente membri di detto movimento . I centri Narconon operano sotto la licenza della ABLE associazione legata a Scientology . I critici considerano i Narconon gruppi di facciata di Scientology volti a far proselitismo. Il diretto legame con Scientology è altresì affermato in una sentenza della Corte di Cassazione che descrive il Narconon come ramificazione della chiesa di Scientology .
Il centro Narconon del sud Europa danno come percentuale di successo del trattamento il 69,2% senza ricadute a distanza di due anni , il sito web del Narconon internazionale parla di una percentuale di successo del 75% . Freedom magazine (pubblicazione di Scientology) parla di successi di oltre il 70 per cento, mentre la rivista Ron the Humanitarian da l'84,6%
Chris Owen ha analizzato gli studi che i Narconon citano a riprova delle loro statistiche . Le percentuali alle quale arriva l'analisi di Owen sono molto inferiori a quelle dichiarate (in taluni casi si riducono al 6,6%) portando così alla conclusione che la maggioranza di chi si iscrive al Narconon non completa il programma; La maggioranza di chi lo completa torna poi all'abuso di droga.
Nel 1999 alcuni scientologisti di Clearwater in Florida provarono a introdurre il programma del Narconon nelle scuole del distretto. La commissione scolastica del distretto tuttavia impedì agli studenti di seguire il programma antidroga proposto dal Narconon basato sugli insegnamenti di Ron Hubbard, affermando che l'insegnamento della "scala del tono" e degli altri scritti di Scientology fosse inappropriato per una educazione contro le droghe.
Nel 2004 Narconon offrì un programma antidroga gratuito alle scuole pubbliche della California. Una serie di articoli sul San Francisco Chronicle del 9 e 10 giugno di quell'anno riportano un'inchiesta ufficiale sulle affermazioni del Narconon. Come risultato dell'inchiesta, nel febbraio del 2005, il soprintendente dello Stato alla pubblica istruzione, Jack O'Connell, raccomandò ufficialmente a tutte le scuole di rigettare il programma del Narconon dopo che era stata appurata l'inaccuratezza e la non scientificità delle informazione con esso divulgate
Nonostante i risultati del trattamento Narconon sia oggetto di dispute e dibattito, un certo numero di celebrità hanno pubblicamente attestato che per loro il trattamento è stato utile, così, ad esempio, il musicista Nicky Hopkins e l'attrice Kirstie Alley, entrambi membri di Scientology .
Il Narconon, in ogni caso, è considerato generalmente fuori da ogni consesso scientifico e istituzionale a livello europeo . Questo perché non divulga i dati, i metodi e i risultati né il numero di tossicodipendenti che passano per esso né è soggetto a controlli statali . Inoltre il Narconon non è membro del Forum of Civil Society, un coordinamento di 35 grandi associazioni che operano sulle dipendenze costituito dalla Commissione europea .
Il Narconon è descritto anche nel libro Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino che racconta la vera storia di Christiane Vera Felscherinow. Nel libro, dai racconti di Christiane F. e della madre, emerge una realtà niente affatto lusinghiera per il Narconon.
Un meta-studio del 2008 conclude che non esiste alcuna seria ricerca che attesti la efficacia dei Narconon. Tale conclusione è dovuta sia al fatto che ci sono pochi studi in merito sia perché quei pochi studi non hanno natura sperimentale.
https://it.wikipedia.org/wiki/Narconon"

3 commenti

Coop. Lilium, "false le accuse nei nostri confronti, vi raccontiamo la verità"... La lettera di diffida del Presidente Vittorio Lupinetti

"Il Comitato dei cittadini per i diritti umani (CCDU) Onlus è un'organizzazione non profit fondata dalla chiesa di Scientology e da Thomas Szasz, professore di psichiatria all'università di stato di New York. Questa organizzazione si prefigge di vigilare su quelli che definisce gli abusi della psichiatria. Nasce in Italia nel 1974 e ottiene lo status giuridico di Onlus nel 2004.
Il CCDU è l'omologo italiano del CCHR (Citizen Commission on Human Rights), organismo statunitense fondato nel 1969, anch'esso, dalla Chiesa di Scientology e dal dott. Thomas Szasz ed al quale, il CCDU, dichiara di essere solo ideologicamente legato.
..............................................................
Le critiche più diffuse al CCDU nascono dalle evidenze negate. Il CCDU afferma di essere indipendente da Scientology, ma compare all'interno dell'organigramma della chiesa, tanto da fare additare il CCDU come gruppo di facciata della Chiesa di Scientology il cui scopo è quello di far proselitismo. Tutti i recapiti telefonici del CCDU coincidono con quelli della Chiesa di Scientology, e gli uffici del CCDU sono all'interno dei locali della Chiesa in pressoché tutte le città ove Scientology e presente. Le attività italiane del CCDU sono coordinate dal punto di vista esecutivo da un membro dell'Organizzazione del Mare, il corpo d'élite di Scientology, nella fattispecie l'addetto alle campagne di riforma sociale. A dirigere gli uffici locali dei comitati del CCDU è sempre un elemento parte dello staff di Scientology. A questo va aggiunta la circostanza che l'IAS (associazione di Scientologist) finanzia le attività del CCDU.
Ulteriori tout court.
Queste critiche hanno avuto anche conseguenze sull'attività e credibilità del CCDU: le associazioni di ex internati francesi (Folli Ribelli) e italiani (Nopazzia) hanno preso le distanze definendo le posizione scientologiche e del CCDU come operazioni volte a sostituire un male (lo psicofarmaco) con un altro male (le procedure descritte in Dianetics) senza, tra l'altro, averne mai provato la validità.
L'appartenenza di Roberto Cestari al CCDU e la promozione della campagna Perché non accada sono inoltre alla base delle sue dimissioni dal comitato scientifico della Campagna di farmacovigilanza pediatrica Giù le mani dai bambini, prima che fosse esaminata la richiesta della sua espulsione.
Al CCDU il comitato etico di Giù le Mani dai Bambini ha espressamente negato ogni tipo di collaborazione. Le motivazioni del diniego sono da ricercare nella richiesta del comitato etico di Giù le mani dai bambini rivolta al CCDU ed alla Chiesa di Scientology di sottoscrivere un accordo nel quale la Chiesa di Scientology si impegnava a non utilizzare l'adesione del CCDU al progetto di Giù le Mani dai Bambini per svolgere propaganda religiosa diretta od indiretta. Scientology si è rifiutata di sottoscrivere tale accordo.
vedere su https://it.wikipedia.org/wiki/Comitato_dei_cittadini_per_i_diritti_umani"

3 commenti

Coop. Lilium, "false le accuse nei nostri confronti, vi raccontiamo la verità"... La lettera di diffida del Presidente Vittorio Lupinetti

"I gruppi legati a Scientology (Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU))
Per approfondire, vedi Association for Better Living and Education, Narconon, Hubbard College of Administration e Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani.
Scientology, anche in Italia, è presente con numerose organizzazioni collegate. Quattro di esse agiscono sotto l’”ombrello” dell’Association for Better Living and Education
Applied Scholastics,
Criminon,
Fondazione Via della Felicità,
Narconon.
Altri gruppi legati a Scientology sono:
Associazione per i diritti umani e la tolleranza onlus,
Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU),
Cult Awareness Network,
Gioventù per i Diritti Umani – Diritti e Tolleranza,
Hubbard College of Administration,
Ministri Volontari, PROCIVICOS (Ministri Volontari per la Protezione Civile),
WISE (World Institute of Scientology Enterprises).
Attraverso questi gruppi sono state lanciate campagne pubbliche tra cui: “Dico no alla Droga”, “Voglia di Imparare”, “Perché non accada” e “United For Africa”. Tali campagne vengono indicate come un mezzo per farsi pubblicità “a poco prezzo” e raramente viene esplicitato che dietro la campagna c’è Scientology.
I critici sostengono che tali gruppi e attività sarebbero “di facciata”, utili per diffondere occultamente gli ideali religiosi di Scientology in ambiti laici in cui non sarebbero altrimenti ammessi, per reclutare nuovi seguaci e per diffondere un senso di legittimità. Alcuni dei suddetti enti (CCDU, Narconon, Applied Scholastics) nonostante negli Stati Uniti facciano parte del “gruppo” di affiliate che godono dell’esenzione fiscale concessa a Scientology nel 1993 (in quanto impegnati al perseguimento di un fine religioso), in Italia sono stati registrati in modo autonomo e negano ogni legame con la “organizzazione madre”, presentandosi come entità del tutto autonome, laiche e al più collegate solo “ideologicamente” ma non subordinate ad essa. In realtà, ex staff e sostenitori dell’organizzazione hanno successivamente dichiarato di poter dimostrare che nessuna di queste organizzazioni è in realtà autonoma, in quanto ogni decisione esecutiva proviene o deve comunque essere sottoposta preventivamente al vaglio dell’Ufficio degli Affari Speciali di Scientology. Tutti i recapiti telefonici del CCDU, ad esempio, fanno capo ad utenze interne di Scientology, e le attività della Onlus sul territorio sono coordinate da un membro della Sea Org, il responsabile per la riforma sociale.
Fonte:Wilkipedia"

3 commenti

Coop. Lilium, "false le accuse nei nostri confronti, vi raccontiamo la verità"... La lettera di diffida del Presidente Vittorio Lupinetti

"Narconon è un programma di riabilitazione dall'uso di droghe di Scientology, curato da numerosi centri Narconon presenti in tutto il mondo e in particolare negli Stati Uniti d'America e in Europa.
I centri e il programma sono diretta emanazione del movimento a carattere religioso denominato "Scientology" e in esso operano esclusivamente membri di detto movimento . I centri Narconon operano sotto la licenza della ABLE associazione legata a Scientology . I critici considerano i Narconon gruppi di facciata di Scientology volti a far proselitismo. Il diretto legame con Scientology è altresì affermato in una sentenza della Corte di Cassazione che descrive il Narconon come ramificazione della chiesa di Scientology .
Il centro Narconon del sud Europa danno come percentuale di successo del trattamento il 69,2% senza ricadute a distanza di due anni , il sito web del Narconon internazionale parla di una percentuale di successo del 75% . Freedom magazine (pubblicazione di Scientology) parla di successi di oltre il 70 per cento, mentre la rivista Ron the Humanitarian da l'84,6%
Chris Owen ha analizzato gli studi che i Narconon citano a riprova delle loro statistiche . Le percentuali alle quale arriva l'analisi di Owen sono molto inferiori a quelle dichiarate (in taluni casi si riducono al 6,6%) portando così alla conclusione che la maggioranza di chi si iscrive al Narconon non completa il programma; La maggioranza di chi lo completa torna poi all'abuso di droga.
Nel 1999 alcuni scientologisti di Clearwater in Florida provarono a introdurre il programma del Narconon nelle scuole del distretto. La commissione scolastica del distretto tuttavia impedì agli studenti di seguire il programma antidroga proposto dal Narconon basato sugli insegnamenti di Ron Hubbard, affermando che l'insegnamento della "scala del tono" e degli altri scritti di Scientology fosse inappropriato per una educazione contro le droghe.
Nel 2004 Narconon offrì un programma antidroga gratuito alle scuole pubbliche della California. Una serie di articoli sul San Francisco Chronicle del 9 e 10 giugno di quell'anno riportano un'inchiesta ufficiale sulle affermazioni del Narconon. Come risultato dell'inchiesta, nel febbraio del 2005, il soprintendente dello Stato alla pubblica istruzione, Jack O'Connell, raccomandò ufficialmente a tutte le scuole di rigettare il programma del Narconon dopo che era stata appurata l'inaccuratezza e la non scientificità delle informazione con esso divulgate
Nonostante i risultati del trattamento Narconon sia oggetto di dispute e dibattito, un certo numero di celebrità hanno pubblicamente attestato che per loro il trattamento è stato utile, così, ad esempio, il musicista Nicky Hopkins e l'attrice Kirstie Alley, entrambi membri di Scientology .
Il Narconon, in ogni caso, è considerato generalmente fuori da ogni consesso scientifico e istituzionale a livello europeo . Questo perché non divulga i dati, i metodi e i risultati né il numero di tossicodipendenti che passano per esso né è soggetto a controlli statali . Inoltre il Narconon non è membro del Forum of Civil Society, un coordinamento di 35 grandi associazioni che operano sulle dipendenze costituito dalla Commissione europea .
Il Narconon è descritto anche nel libro Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino che racconta la vera storia di Christiane Vera Felscherinow. Nel libro, dai racconti di Christiane F. e della madre, emerge una realtà niente affatto lusinghiera per il Narconon.
Un meta-studio del 2008 conclude che non esiste alcuna seria ricerca che attesti la efficacia dei Narconon. Tale conclusione è dovuta sia al fatto che ci sono pochi studi in merito sia perché quei pochi studi non hanno natura sperimentale.
https://it.wikipedia.org/wiki/Narconon"

3 commenti
ChietiToday è in caricamento