rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sport Madonna delle Piane

Yes We Run: in seicento sabato al percorso-vita

Per la quarta edizione, sabato 10 maggio, gli organizzatori hanno voluto sottolineare gli aspetti solidaristici insieme all'Aido, a Emergency e all'associazione I fiori del bene. Anche esibizioni sportive di arti marziali e modellismo

Continua anno dopo anno il successo di “Yes we run”, una delle poche manifestazioni di podismo in Italia completamente dedicate ai giovani.

Per la quarta edizione, sabato 10 maggio al percorso vita dell'università d'Annunzio, gli organizzatori hanno voluto sottolineare gli aspetti solidaristici insieme all'Aido, a Emergency e all'associazione I fiori del bene. E poi loro, i giovanissimi runners che hanno invaso il percorso-vita dell'Università d'Annunzio a Chieti scalo: erano in quasi seicento, oltre ai numerosi accompagnatori e anche ad altre esibizioni sportive di arti marziali e modellismo.

Non sono mancati momenti di commozione quando è stata ricordata la memoria di Claudio Mirante, un associato di Let's run for solidarity, la squadra organizzatrice dell'evento.

Le gare nel loro complesso sono state quattordici, fino ai quindici anni di età, con i partecipanti che si sono sfidati dai cento metri fino ai mille metri nello scenario indubbiamente bello del percorso-vita.

Una novità assoluta di questa edizione del 2014 è stata la cosiddetta “Staffetta dei campioni” composta da atleti trapiantati, alcuni di loro provenienti da questa speciale nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Yes We Run: in seicento sabato al percorso-vita

ChietiToday è in caricamento