rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Volley

B1: la Tenaglia Altino ritrova il sorriso contro la Clementina e non perde di vista la zona play-off

Successo importante e messo in discussione soltanto nel secondo set quello delle ragazze di coach Giandomenico

Senza storia, se non nel secondo parziale, la gara della Tenaglia Altino di ieri disputata al Pala Silvestrina contro la formazione anconetana della Clementina 2020 Volley. Le rossoblu partono subito forte portandosi avanti sul primo set con qualche distrazione sul finale dello stesso che si chiude per 25-18. In modo analogo si svolge il secondo parziale, ma a favore della Clementina 2020 Volley. Nonostante nel terzo set le altinesi partono in forte svantaggio, riescono a recuperarlo e a vincerlo sul 19-25, dimostrando il carattere mancato nel tie-break di sabato scorso. Il quarto set è domino rossoblu, con il punteggio finale di 12-25.

Primo set: Partenza lanciata dell’Altino che lascia poco spazio a Saveriano & co., 8-1. Per le attaccanti marchigiane il muro e la difesa abruzzese sembrano barriere invalicabili 11-2, con coach Mucciolo che esaurisce subito i suoi time-out. Da questo punto in avanti, le jesine entrano finalmente in partita, grazie alla grinta di Bovolo e Ciccolini e arrivano addirittura a fare più punti delle avversarie (16 contro 14), senza, però, riuscire a colmare completamente l’enorme distacco accumulato precedentemente. Finisce, perciò, inevitabilmente 25-18 per le padrone di casa.

Secondo set: Adesso è la Clementina a premere sull’acceleratore e prendere un discreto vantaggio iniziale, 0-5. Altino prova a reagire, ma le jesine sono molto decise ed attente e riallungano di nuovo sul servizio di Ciccolini, 5-11. Continua il buon momento delle marchigiane che riescono a contenere buona parte degli attacchi avversari, 7-16. La Tenaglia Altino tenta il tutto per tutto e prova una rimonta che, però, si ferma a – 2, 16-18. Le clementine, infatti, riprendono in mano il pallino del gioco chiudendo tutte le linee d’attacco delle avversarie (elettrizzante il muro della subentrata Fedeli su Orazi) e chiudono il set con due attacchi di Bovolo, portandosi in parità, 18-25.

Terzo set: Più equilibrata, rispetto agli altri due, la partenza della terza frazione, 6-6, 10-10. Il set si mantiene in equilibrio, con le due squadre che non si distanziano mai di più di due punti, 12-14. Sono le jesine a guidare, ma con le abruzzesi sempre alle costole, 15-16. L’Altino riesce a passare in vantaggio con un bell’attacco di Civardi, per poi allungare ancora con un muro di Orazi, 19-17. Il finale del set vede prevalere le locali, più decise e convinte, con le jesine quasi rassegnate che sembrano aver perso lucidità ed energie. Finisce 25-19 un set ben giocato dalle ospiti nella prima parte, per poi perdersi nel finale dominato dalle locali.

Quarto set: Dopo le schermaglie iniziali, dove la Clementina 2020 sembra reggere 6-5, la Tenaglia Altino esprime tutto il suo grande potenziale, soprattutto in attacco e infila una serie positiva che sembra interminabile (10 a 0), 16-5. Le marchigiane non riescono a reagire e subiscono senza quasi opporre resistenza, con la benzina, soprattutto mentale, che sembra esaurita, 22-9. Finisce con l’eloquente punteggio di 25-12 un set ed una partita che vede le favorite della vigilia aggiudicarsi i tre punti in palio. Peccato per il terzo set, giocato bene dalle Jesine fino a metà per poi spegnersi la luce e condizionare fortemente anche l’esito del quarto e decisivo parziale. Il tabellino del match:

TENAGLIA ALTINO-CLEMENTINA 2020 3-1 (25-18 – 18-25 – 25-19 – 25-12)

TENAGLIA ALTINO: Antonaci 13, Montechiarini 18, Orazi 15, Civardi 18, Giometti 14, Tarantino 1, Orlando, Graziani, Papa, Natalizia (L), Fanelli. All. Giandomenico

CLEMENTINA 2020 VOLLEY: Pizzichini 10, Saveriano 1, Ciccolini 13, Bovolo 17, Fedeli 1, Gotti 11, Valentini 5, Sconocchini, Ricciotti, Catani, Villani, Falcone (L). All. Mucciolo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: la Tenaglia Altino ritrova il sorriso contro la Clementina e non perde di vista la zona play-off

ChietiToday è in caricamento