rotate-mobile
Martedì, 5 Marzo 2024
Volley

B1: la Pallavolo Teatina ci crede ancora, spettacolare rimonta contro Castelfranco

Vittoria al tie-break per le abruzzesi che possono confidare almeno nella disputa dei play-out

Con la grande vittoria in rimonta al tie-break contro la FGL Castelfranco e complice la sconfitta di Jesi, la Pallavolo Teatina può ancora agganciare i play-out nell’ultima giornata del girone E della B1 di volley femminile. Serviva una grande prestazione, quasi un’impresa, per battere la seconda in classifica e rimanere aggrappati alla speranza di giocarsi la salvezza quanto meno appunto ai play-out. La Teatina ha lottato con tutte le sue forze, nonostante gli acciacchi e la stanchezza per i cinque set di mercoledì, ma ha comunque dovuto cedere il passo alle toscane di Castelfranco sia nel primo (20-25), sia nel secondo set (21-25).

Nella terza frazione, con le ospiti sempre in vantaggio e arrivate fino al 17-23 a loro favore, le neroverdi spalle al muro non hanno più sbagliato un colpo, sorprendendo un avversario che, forse, l’aveva già data per vinta: otto punti in fila per le teatine e set vinto sul 25-23. Andamento simile anche nel quarto set, con le toscane avanti 16-21 e di nuovo agganciate dalle padrone di casa, fino al finale punto a punto: l’entusiasmo e l’esaltazione in campo e sugli spalti hanno dato la spinta in più alle neroverdi per il 29-27.

Contrariamente ai precedenti quattro set, la Teatina ha sempre condotto il quinto, aggiudicandoselo con merito 15-11. Pur andando sotto a muro e in battuta, le neroverdi raccolgono due punti fondamentali, grazie alle prestazioni di Gorgoni e Stafoggia (entrambe autrici di 19 punti), alla consueta solidità di Biesso (17 punti con 3 muri e il 52% di percentuale in attacco) e alla ritrovata Corradetti (13). Dall’altro lato, non bastano i 20 di Zuccarelli. Con la vittoria contro Castelfranco, la Teatina sale a quota 23 punti, a -5 da Jesi, sconfitta a Castelbellino.

Nell’ultimo turno, le neroverdi sono obbligate a prendere i tre punti sul campo della già retrocessa Isernia, sperando che Jesi non raccolga punti a Capannori: accorciando a -2, ci si giocherebbe i play-out contro le marchigiane, al meglio delle tre partite.

Alleno nel femminile da quindici anni ormai, e una spiegazione razionale a prestazioni come questa non l’ho ancora trovata – questo il commento a fine partita di Cristian Piazzese. Nei primi due set abbiamo giocato, compatibilmente con le nostre condizioni, con la stanchezza e con il valore dell’avversario, non abbiamo demeritato. Poi, nel terzo set, quando sembrava fosse finita, è scattato in noi qualcosa e abbiamo cominciato a giocare come questa squadra sa fare ma come, purtroppo, poche volte ha fatto vedere in questa stagione. Spero davvero che sapremo portare in campo questo qualcosa anche nell’ultima a Isernia: dopo aver battuto una squadra da playoff, logica vorrebbe che contro una già retrocessa ci aspetti una gara facile, ma so già che non sarà così. Come ho già detto, dopo 15 anni, una logica nel femminile io non l’ho ancora trovata”.

Pallavolo Teatina – Pallavolo Castelfranco 3-2 (20-25, 21-25, 25-23, 29-27, 15-11)

Pallavolo Teatina: Falcone (L), Miccoli, D’Amico, Courroux 2, Biesso 17, Stafoggia 19, Corradetti 13, Gorgoni 19, Ricci 8, Diodato n.e. All.: Cristian Piazzese.

Pallavolo Castelfranco: Zuccarelli 20, Chisari 13, Bertelli 14, Casarosa (L), Andreotti 13, Vallicelli 3, Tesi (L), Bartalini, Bernardeschi n.e., Focosi n.e., Covino 17. All.: Alessandro Menicucci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: la Pallavolo Teatina ci crede ancora, spettacolare rimonta contro Castelfranco

ChietiToday è in caricamento