rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Volley

A2: la Tenaglia Altino si illude nei primi due set, poi ha la meglio Sant’Elia

Il 3-1 delle ciociare lascia la formazione di coach D’Amico in fondo alla classifica, sempre a zero punti

Il 2021 della Tenaglia Altino termina con una sconfitta, l’ennesima di questo tribolato campionato di A2 di volley femminile. Le abruzzesi sono uscite senza punti dalla sfida salvezza contro l’Assitec Sant’Elia, con le ciociare padrone di casa che sono imposte 3-1 sul taraflex amico del PalaIaquaniello. Coach Emiliano Giandomenico vista l’indisponibilità di Muzi e Lotti schiera: Saccani – Vanni, la nuova arrivata Cecchi-Montechiarini, Fiore-Costagli, libero Lorenzini. Coach Luca D’Amico manda in campo la diagonale D’Arcangelo-Kavalenka, al centro Spicocchi e Zinconi, bande Lestini e Meniconi con Mastrilli libero.

Parte forte l’Assitec nel primo set, che grazie anche a qualche errore di troppo di Altino si ritrova sul 11-4. D’Amico mette dentro Ollino al posto di Meniconi, ma il cambio non sortisce gli effetti sperati, Sant’Elia non molla la presa, massimo vantaggio 16-8. Time out per Altino. Le gazzelle continuano a macinare gioco e grazie a Montechiarini e Saccani portano il parziale sul 20-10. Per poi gestire e chiudere il primo parziale 25-16. Nel secondo set le squadre procedono appaiate fino al 4-4. Poi Altino mette la freccia e piazza un parziale di 1-4 che costringe il tecnico dell’Assitec, Giandomenico al time out sul 5-9.

L’Altino cresce in difesa e non perdona in attacco si porta sul 5-11 e il tecnico di Sant’Elia chiama un altro discrezionale. La squadra ospite non molla, però, e produce il massimo vantaggio 9-16. Tornata sul taraflex del PalaIaquaniello le gazzelle impongono un parziale di 9-1 ad Altino, andando in vantaggio per 18-17 e costringendo la squadra abbruzzese al time out. Le ragazze di coach D’Amico però risalgono in cattedra e riescono a portare a casa il set 23-25. L’Assitec parte meglio nel terzo set, va vanti prima 7-3, poi 13-7. Sull’ultimo parziale le ospiti chiamano il discrezionale. Tornate sul campo le due squadre lottano, con Sant’Elia a fare da lepre e Altino a rincorrere.

Fiore mette a terra la palla del 19-15 per le padrone di casa. Poi due volte Costagli, Cecchi e un errore di Kavalenka portano le squadre sul 23-16. Le ragazze di Giandomenico gestiscono e Vanni chiude il set 25-18 per le padrone di casa. Nel quarto set inizio equilibratissimo fino al 10-10. Poi parziale di 6-1 per le gazzelle care alla presidente Silvia Parente e sul 16-11 D’Amico chiede il discrezionale. La musica non cambia, Costagli è inarrestabile e l’Assitec produce il massimo vantaggio del set 20-13. Altino si riporta sotto ma tre muri consecutivi di Montechiarini chiudono il match 25-20.

Come sempre, abbiamo fatto cose molto buone alternate da tanti errori su molti fondamentali, quando fai 10 errori su ogni set è difficile vincere - ha spiegato coach Luca D’Amico. Ci sono stati comunque dei miglioramenti, il gioco è cresciuto e si vede ma evidentemente ancora non basta”. Il tabellino del match:

ASSITEC SANT’ELIA-TENAGLIA ALTINO 3-1 (25-16 23-25 25-18 25-20)

Assitec: Costagli 20, Cecchi 1, Nenni, Montechiarini 12, Lorenzini (L), Vanni 12, Fiore 12, Saccani 5, Tellaroli 1 All. Giandomenico Emiliano

Altino: D’Arcangelo 1, Meniconi, Spicocchi 6, Ollino 4, Zingoni 4, Mastrilli (L), Kavalenka 17, Comotti, Lestini 10. ne Papa, Gaia, Olleia All. D’Amico Luca

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: la Tenaglia Altino si illude nei primi due set, poi ha la meglio Sant’Elia

ChietiToday è in caricamento