rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Volley

A2: due buoni set della Tenaglia Altino non bastano a frenare la Millenium Brescia

Le abruzzesi rimangono ancora all’asciutto: il girone di ritorno è cominciato sulla falsariga dell’andata

Il girone di ritorno comincia con una sfida subito complicata per la Tenaglia Altino che oggi a Lanciano ha ospitato la corazzata Millenium Brescia. D’Amico sceglie Di Arcangelo-Kavalenka, Spicocchi-Zingoni, Meniconi-Lestini con Matrilli libero in partenza; mentre Beltrami opta per Morello-Bianchini, Ciarrocchi-Fondriest, Cvetnic-Bartesaghi e Scognamillo libero nel sei+uno iniziale. La Valsabbina parte determinata e pone subito il primo strappo della partita col muro di Morello sul 2-5, poi accorciato da Meniconi (5-6). Due indecisioni portano Damico al primo time-out sul 6-10, che sembra raddrizzare momentaneamente la situazione. Meniconi firma l’ace dell’8-10, ma Cvetnic ribatte sull’8-13.

L’attacco della Millenium continua a fare breccia nella difesa di Altino, Bianchini in pallonetto vale l’11-19, poi Lestini cerca di svegliare le sue, dimezzando lo svantaggio e portando la distanza a 4 punti sul 19-23. L’errore finale di Spicocchi dal centro, infine, segna il definitivo 19-25. Dopo una serie di cambi palla che spinge le squadre fino all’8 pari, il primo tempo di Fondriest vale il primo break del secondo parziale: 8-10, poi subito azzerato da Kavalenka per il nuovo equilibrio al 10. Ancora botta e risposta tra le due atlete: la centrale trentina si riprende quello che le era stato tolto poco prima (11-13), ma la portoghese permette alle sue di restare in scia: 15-16. Cvetnic ruggisce e stacca le avversarie sul 17-21, con Fondriest che imita sul 17-23, mandando Damico alla doppia sospensione nel giro di pochi istanti.

La chiusura arriva poco dopo, con Ciarrocchi a muro: 18-25. Niente cambi, la Millenium prende in mano da subito le redini del terzo periodo, fuggendo con Morello al servizio e capitan Bianchini a chiudere in parallela: 4-10 e tempo Altino. L’interruzione ferma solo il gioco, non la determinazione bresciana. La Valsabbina continua a spingere forte e porta a 12 il divario al secondo tempo abruzzese con Bianchini (6-18), permettendo a coach Beltrami di poter utilizzare tutto il proprio roster. L’ingresso di Tenca in battuta è quello più significativo, con la giovanissima Leonessa che firma un ottimo turno di battuta, culminato con l’ace dell’11-25 conclusivo che vale anche lo 0-3 finale. Il tabellino del match: 

Tenaglia Altino Volley – Banca Valsabbina Millenium Brescia 0-3 (19-25, 18-25, 11-25)

Tenaglia Altino Volley: Meniconi 2, Zingoni 2, Kavalenka 12, Lestini 13, Spicocchi 2, Di Arcangelo 1; Mastrilli (L). Ollino, Comotti. N.E. Papa, Natalizia, Olleia. All. Damico.

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Ciarrocchi 7, Bianchini 16, Bartesaghi 8, Fondriest 10, Morello 5, Cvetnic 10; Scognamillo (L). Giroldi, Blasi, Sironi 2, Tenca 1. All. Beltrami.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: due buoni set della Tenaglia Altino non bastano a frenare la Millenium Brescia

ChietiToday è in caricamento