menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vis Lanciano - Vis Fondi 6 a 0: partita perfetta

Mister Blasetti: "Non potevamo fare di meglio..."

 Il gioco e il massacro, quello prettamente agonistico, che ha portato la Vis Lanciano a segnare 6 reti in casa, dove ha ospitato la Vis Fondi. Quattro gol arrivano tutti nel primo tempo, ad opera di De Massis, Plevano, Csepregi e Antinarella. E in realtà ne arrivano anche pochi, vista la quantità di tentativi sprecati. Perché le rossonere dominano la partita dal fischio d'inizio e dimostrano da subito di non voler concedere nulla. E se tante paure sembrano essere state superate a fine campionato, e la salvezza è certa, non basta questo a sedare la voglia di giocare bene. Ed è pressing a tutto campo. Il ritmo scende nel secondo tempo, quando si difendono il risultato e la porta da una Vis Fondi che tenta l'impresa impossibile. Alla porta però c'è l'esperto portiere rossonero, Nagy, che non si distrae neanche un attimo. La partita è praticamente conclusa ma a due minuti dalla fine Csepregi mette a segno il secondo gol della giornata. E non finisce neanche così perché Nagy, dalla porta, indirizza una fucilata in direzione della rete opposta, aggiungendo alla collezione uno dei gol più sognati, come ammetterà a fine gara lo stesso portiere.

"Non potevamo dare più di così - dice il mister, Maurizio Blasetti -. Questa volta il risultato parla chiaro e se volessi esagerare direi addirittura che c'è dell'amarezza per aver bruciato l'occasione di qualche rete in più... Ma oggi è una giornata di festa ed è superfluo dire che siamo felici di come sia finita. Se pensiamo alla lotta per la permanenza in questa categoria, poi la scalata nella classifica... E oggi ci possiamo permettere di guardare comodamente il passato un po' tribolato da metà classifica".

VIS LANCIANO - Nagy, Palombaro, Plevano, Vianale, Brattelli, Csepregi, Menna, Papponetti, Caporali, Silvestri, Antinarella, De Massis
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento