menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vis Lanciano - Salernitana, cronaca di una partita ribaltata

"Abbiamo fatto il nostro meglio - dice mister Maurizio Blasetti - ma abbiamo avuto delle avversarie formidabili"

LANCIANO-  La parola che si sente riecheggiare di più in campo è "pressione". E si sente dall'inizio alla fine di un partita dai contorni infuocati e dai risvolti improbabili. Perché, per come cominciata, tra la Vis Lanciano e la Salernitana, sembra già tutto scritto: la Vis attacca, da subito, tentando di trovare la rete senza sosta. Ci riesce al 4' Csepregi e replica poco dopo con Papponetti (11') .E' 2 a 0. A conclusione del primo tempo la storia sembra finita così e ad una rimonta la Salernitana ci crede poco, eppure non si arrende. Al secondo tempo la Vis tenta di meno e la stanchezza comincia a farsi sentire. Dall'altra parte del campo la Salernitana non deve difendere il risultato e si gioca il tutto per tutto. In pochi minuti accade l'inaspettato: Moscillo firma la prima rete al 3' e riapre i giochi. Nell'arco di una manciata di minuti porta poi la sua Salernitana al pareggio. Il 2 a 2 dura per poco e il risultato si ribalta clamorosamente un minuto dopo, quando Bertolini regala il gol del vantaggio alle ospiti. La tensione, palpabile, non lascia spazio a colpi di testa e, alla fine, ci si ricorda di una partita equilibrata, dominata da una Vis carica al primo tempo, e da una Salernitana motivata al secondo.

"Abbiamo fatto il nostro meglio - dice mister Maurizio Blasetti - ma abbiamo avuto delle avversarie formidabili. Nel primo tempo abbiamo davvero mostrato il meglio di noi e ciò che più dispiace è che per qualche errore, per questioni di superficialità, si sia riuscito a ribaltare il risultato. Quando loro hanno cominciato la rimonta siamo stati spiazzati, raggiungerci sembrava quasi impossibile. Eppure hanno recuperato una rete dopo l'altra. Facciamo i nostri complimenti alle ragazze della Salernitana che hanno dimostrato un'esperienza di gioco che speriamo le nostre giovanissime prenderanno ad esempio. Siamo scivolati, ma non abbiamo intenzione di demoralizzarci", conclude Blasetti.

VIS LANCIANO - Nagy, Plevano, Vianale, Brattelli, Castellano, Csepregi, Menna, Papponetti, Caporali, Silvestri, Antinarella, De Massis
SALERNITANA - Landi, Di Lieto, Bertolini, De Falco, Bisogno, Diodato, Lombardi, De Santis, Moscillo, Del Fiume, Radu, Potolicchio
MARCATRICI - 1T:  Csepregi 4'09" (Vis), Papponetti 11' (Vis); 2T: Moscillo 3'14" (S),  Moscillo 14'59", Bertolini 16' (S)
AMMONITI - Csepregi 6'34" (2t); Diodato 16' (2t), Del Fiume 16' (2t)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento