Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

Vicenza Lanciano 2-2 spettacolare pareggio al "Menti"

Frentani senza timori reverenziali contro i lanciatissimi biancorossi. Primo tempo chiuso in vantaggio dai rossoneri che poi vengono rimontati due volte. Espulsi Manfredini e Mammarella

Match dalle mille emozioni al “Menti” di Vicenza. Il Lanciano riesce a fermare una delle formazioni più in forma del campionato andando a sfiorare addirittura la vittoria. Nel primo tempo il Vicenza fallisce un penalty con Cocco al 35’. Passano due minuti e arriva il vantaggio frentano con Amenta. Al 53’ il primo pareggio vicentino con Brighenti, ma al 75’ l’ indomito Lanciano va ancora avanti con un rigore realizzato da Piccolo. Nel finale arriva il gol del pareggio dei padroni di csaa con Cocco.

CRONACA

Ritmo del gioco subito alto. Al 3’ colpo di testa di Moretti. Aridità para senza difficoltà.

Al 10' arriva la risposta della Virtus con un pericoloso tiro di Thiam che però termina alto sulla traversa.

Al 13' i biancorossi sfiorano il vantaggio con Giacomelli che colpisce una clamorosa traversa con una conclusione dai 20 metri.

Il Vicenza continua a spingere e si rende pericoloso ancora una volata con un sinistro di Cocco. Aridità para.

RIGORE SBAGLIATO VICENZA Al 33' calcio di rigore per il Vicenza per fallo di mano di Aquilanti ai danni di Di Gennaro. S’ incarica della battuta Cocco.  Aridità battezza l’angolo giusto e para.

VANTAGGIO LANCIANO al 37’ i rossoneri sbloccano l’incontro. Amenta sfrutta una mischia su corner e il suo sinistro passa tra le gambe di un difensore e finisce in rete.

SECONDO TEMPO

Il Vicenza riparte  subito in avanti. Al 1’st bel sinistro di Di Gennaro, Aridità para.

PAREGGIO VICENZA all’8' st i padroni di casa riagguantano il match. Sugli sviluppi di un corner calciato da Laverone, Brighenti sceglie il tempo giusto per battere di piatto Aridità

NUOVO VANTAGGIO ROSSONERO al 28' st da un’azione di contropiede si arriva al tiro-cross di Paghera al centro, respinto con una mano da Manfredini.  Rigore per il Lanciano e Manfredini espulso per doppia ammonizione. Sul dischetto va Piccolo che non sbaglia.

Al 42'st si ristabilisce la parità numerica. Mammarella riceve il secondo giallo per un fallo su Sbissa e finisce anzitempo sotto la doccia.

DEFINITIVO PAREGGIO a due minuti dal termine arriva la doccia fredda per il Lanciano. Punizione di Di Gennaro che colpisce la traversa. Sulla ribattuta si fa trovare pronto Cocco che di destro sigla il 2-2- finale.
 

VICENZA (4-3-3): Vigorito 6.5; Sampirisi 6, Brighenti 6.5, Manfredini 5.5, Garcia Tena 5.5 (43’st Petagna sv); Moretti 5.5 (37’st Vita sv), Di Gennaro 7, Cinelli 5 (37’st Sbrissa sv); Laverone 5.5, Cocco 5.5, Giacomelli 6. In panchina: Bremec, Gentili, Camisa, Alhassan, Mancini, Spinazzola. Allenatore: Marino 6
VIRTUS LANCIANO (4-4-2) Aridità 6; Aquilanti 6, Troest 6.5, Amenta 6, Mammarella 6; Vastola 5.5 (10’st Paghera 6), Bacinovic 6, Grossi 6, Gatto 5.5 (33’st Cerri sv); Thiam 6.5 (45’st Nunzella sv) Piccolo 6. In panchina: Petrachi, Agazzi, Pinato, De Silvestro, Conti, Di Cecco. Allenatore: D’Aversa 6
ARBITRO: Aureliano di Bologna 5.5
RETI: 37’ pt Amenta, 9’st Brighenti, 30’st Piccolo (rig), 44’st Cocco.
NOTE: spettatori: 9.247 (di cui 5.411 abbonati per un incasso totale di 69.588). Espulsi al 27’ st Manfredini e al 42’ st Mammarella entrambi per doppia ammonizione. Ammoniti Aquilanti, Grossi, Manfredini, Amenta, Mammarella, Aridità. Angoli 5-4 per il Vicenza. Recuperi: 1’; 5’.

CLASSIFICA
Carpi 56 punti, Bologna 48 (-1), Vicenza 47, Frosinone 47, Avellino 46, Livorno 44, Spezia 42,
Pescara 42, Perugia 39, Lanciano 39, Bari 37, Ternana 36, Pro Vercelli 34, Trapani 34, Cittadella 34, Latina 34, Virtus Entella 33, Modena 33, Brescia 32, Catania 29, Varese 28 (-3), Crotone 28.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza Lanciano 2-2 spettacolare pareggio al "Menti"

ChietiToday è in caricamento