menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lanciano Pescara: 0-1 il derby va ai biancazzurri

Una rete di Bjarnason a quindici minuti dalla fine condanna la Virtus nella supersfida del Biondi. Non basta una buona prestazione agli uomini di D’Aversa

Niente da fare per i frentani nel derby casalingo che aveva il sapore di un autentico spareggio playoff. A condannare Mammarella e compagni è una rete di Bjarnason a metà ripresa su assist di Rossi. Match giocato alla pari tra le due compagini e sconfitta che non scalfisce l’ottimo cammino percorso fin qui dai rossoneri.

CRONACA

I padroni di casa devono fare a meno dell’infortunato Gatto oltre a Turchi. Grossi prende il posto di Vastola a centrocampo. Nel Pescara, l’ex tecnico rossonero Baroni, da fiducia a Pettinari e lascia Sansovini in panchina.

All’ 8' il Lanciano va vicino al gol con Piccolo, ben servito da Thiam, che si vede respingere la conclusione da  Fiorillo. La Virtus parte subito fortissimo e chiude i biancazzurri nella propria metà campo.

Al 22’ ci prova ancora Piccolo. Fiorillo respinge il tiro dell'attaccante del rossonero.

Al 32'pt il Pescara si fa vedere dalle parti di Nicolas. Traversone di Rossi e, per un soffio, Bjarnason non colpisce la sfera.

Al 43'gli ospiti vanno vicini al gol. Sinistro dal limite di Politano e palla che sibila il palo alla sinistra di Nicolas.

SECONDO TEMPO

La ripresa inizia con gli stessi ventidue in campo. La prima occasione del secondo tempo è di marca lancianese. Al  17'st Mammarella effettua un cross sul quale il neo entrato Vastola va a colpire di testa. Palla fuori di un nulla.

GOL PESCARA Al 75’ arriva la doccia gelata per la Virtus. Ottimo assist di Rossi che serve al centro il puntualissimo Bjarnason che non sbaglia e sigla il gol partita.

Due  minuti dopo sale il nerovosismo sulla panchina frentana. Gran confusione che si chiude con il cartellino rosso sventolato sotto il naso di Cerri che viene allontanato dal campo per proteste. 

Il Lanciano ha l’occasione per il pareggio a due minuti dal termine con  Bacinovic che spreca malamente da due passi calciando fuori. Nel finale espulso anche Aquilanti.

Il Lanciano con 48 punti scende al decimo posto. Il Pescara sale al sesto posto in classifica con 54 punti.

TABELLINO

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Nicolas, Aquilanti, Mammarella, Troest, Thiam, Piccolo, Conti, Grossi (81’ Paghera), Di Cecco (59’ Vastola), Bacinovic, Cerri (68’ Monachello). A disp. Aridità, Amenta, , De Silvestro, Ferrario, Nunzella, Pinato. All.: D'Aversa

PESCARA (4-2-3-1): Fiorillo, Zampano, Salamon, Zuparic, Rossi, Bjarnason, Selasi (88’Pucino), Memushaj, Politano (76’ Caprari), Melchiorri (68’ Sansovini), Pettinari. A disp. Aresti, Fornasier, Abecasis, Gessa, Pasquato, Torreira. All. Baroni

Ammoniti: Piccolo, Aquilanti, Bacinovic, Selasi, Mammarella, Sansovini, Zampano

Espulso: Aquilanti

Reti: 75’ Bjarnason

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento