menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lanciano Avellino 1-2: i rossoneri tornano in zona retrocessione

Sconfitta pesante al Biondi per la Virtus contro gli irpini. Espulso subito Amenta. Le reti di Mokulu e Joao Silva prima del gol rossonero di Salviati

Un match al cardiopalma ricco di episodi ma il risultato finale dice Lanciano 1 Avellino 2 che per i frentani (che in questo campionato hanno subito ben 7 punti di penalizzazione) significa terz'ultimo posto ovvero zona retrocessione. Parte subito in salita la gara per gli uomini di Maragliulo che dopo 11 minuti restano in dieci uomini per l'espulsione di Amenta che, da ultimo uomo, commette fallo in area. Il conseguente penalty calciato da Mokulu viene respinto sa Cragno che si ripete sulla ribattuta di Gavazzi ma non può nulla sul terzo tentativo ancora con l'attaccante belga Mokulu che porta in vantaggio i suoi.  Al 22’gli irpini raddoppiano con un colpo di testa di Joao Silva su assist di Insigne. La Virtus però reagisce e al 27' va in gol con Salviato che è il più rapido di tutti a ribadire in rete dopo il calcio di rigore respinto da Frattali a Ferrari. Nella ripresa occasioni da entrambe le parti ma il risultato resta fermo sull'1-2 per l'Avellino
CRONACA
Maragliulo schiera i suoi con il solito 4-3-2-1 con Ferrari unica punta con alle spalle Di Francesco e Marilungo. Avellino con il 4-3-1-2 con Insigne dietro alla coppia Joao Silva-Mokulu.
Al 2' Ferrari viene fermato in angolo da Jidayi.
Al 6' Insigne appoggia per Gavazzi che dal limite lascia partire un bel tiro che viene bloccato da Cragno.
All'11 'D'Angelo lancia Mokulu che entra in area e viene atterrato da Amenta. Rigore ed espulsione.
VANTAGGIO AVELLINO  Calcia Mokulu dal dischetto, Cragno si oppone, sulla sfera arriva Gavazzi ma Cragno salva ancora, sulla ribattuta l'attaccante belga si riscatta e sigla il vantaggio.
RADDOPPIO AVELLINO Al 22' Insigne calcia una punizione in area, Joao Silva prende il tempo a Vastola e di testa gonfia la rete.
GOL LANCIANO Al 26' il direttore di gara assegna un penalty ai frentani. Sul dischetto va Ferrari, Frattali respinge ma arriva Salviato che accorcia le distanza,
Al 29' Marilungo serve Vastola a centro area ma il suo colpo di testa termina alto. Poco dopo non ha miglior srte una conclusione dalla distanza di Di Francesco. Al 45' Insigne soffia la sfera a Salviato che si accentra e calcia a rete. Cragno blocca.
SECONDO TEMPO
Al 6'st  Di Francesco fa tutto da solo, entra in area, ma Jiday si supera e devia in calcio d'angolo. Dieci minuti dopo è Insigne che entra in area e conclude di poco a lato. Al 27'st doppio salvataggio di Cragno prima su Insigne e poi sulla ribattuta di Mokulu.Al 39'st occasione per il pareggio rossonero ma Frattali nega la gioia del gol al neo entrato Bonazzoli. La Virtus resta ferma a quota 39 punti al terz'ultimo posto in classifica.

TABELLINO
Virtus Lanciano (4-3-2-1): Cragno; Salviato, Aquilanti, Amenta, Di Matteo; Vastola (23′ st Milinkovic), Bacinovic, Vitale (15′ pt Rigione); Marilungo, Di Francesco; Ferrari (41′ pt Bonazzoli). A disp.: Antonino, Casadei, Di Filippo, Padovan, Rocca, Giandonato. All.: Maragliulo.

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Biraschi (37′ st Nica), Jidayi, Chiosa, Visconti; D’Angelo, Arini, Gavazzi (29′ pt Bastien); Insigne; Mokulu (35′ st D’Attilio), Joao Silva. A disp.: Bianco, Offredi, Pucino, Ventola, Sbaffo. All.: Tesser.

Arbitro: Daniele Martinelli della sezione di Roma 1. Assistenti: Alessandro Raparelli della sezione di Albano Laziale e Enrico Caliari della sezione di Legnago.

Reti: 13′ pt Mokulu, 22′ pt Joao Silva, 27′ pt Salviato.

Ammoniti:D'Angelo, Insigne, Ferrari, Jidayi, Arini, Biraschi, Nica.
Espulso: Amenta
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento