menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lanciano Modena 2-1: una grande Virtus vince in rimonta

Seconda vittoria consecutiva dei frentani che ora possono davvero credere nella salvezza. In svantaggio nel primo tempo per un autogol di Vastola, nella ripresa il risultato viene ribaltato dai gol di Di Francesco e Bonazzoli

Continua la rimonta-salvezza del Lanciano che vince lo scontro diretto con il Modena e conquista altri 3 punti che permettono di scavalcare in classifica proprio la squadra emiliana. Dopo l'ottima prestazione di Vicenza i rossoneri replicano con un'altra gara fatta di cuore e sostanza. Primo tempo sostanzialmente brutto con gli ospiti che passano in vantaggio con una clamorosa autorete di Vastola. Frentani confusi nelle idee e nel gioco non riescono a creare pericoli verso la porta avversaria. Nella ripresa è tutta un'altra musica con la Virtus che trova subito il pareggio con Di Francesco, al suo quarto gol stagionale e, dopo una gara combattuta arriva nel finale l'eurogol di Bonazzoli entrato appena dieci minuti. Vittoria fondamentale in chiave salvezza per i rossoneri che ora possono davvero credere di raggiungere la permanenza nella serie cadetta

CRONACA
Nel Lanciano non cè Di Matteo che sconta un turno di squalifica. Maragliulo affida l'attacco a Ferrari con Di Francesco e Marilungo a supporto. Nel Modena Stanco non è in perfette condizioni ed è costretto a sedersi in panchina. In attacco gioca Granoche.

Al 5'Cragno si scalda le mani su un traversone basso di Granoche che blocca in uscita.
Al 7' il Modena va vicino al vantaggio: cross dalla destra di Aldrovandi che colpisce di testa in tuffo. Cragno è reattivo e  sventa la minaccia.
VANTAGGIO MODENA All'8' gli ospiti passano in vantaggio. Calcio d'angolo dalla sinistra, Vastola si trova sulla taiettoria e sigla il più classico degli autogol.
Al 14' è ancora il Modena a farsi vedere in attacco. Belingheri dal limite prova a piazzare la sfera all'angolino ma la sua conclusione termina a lato.
La Virtus impiega circa 30 minuti per uscire dal'uscio anche se le azioni offensive dei rossoneri non risultano mai davvvero incisive. Troppi lanci lunghi e poco gioco palla a terra penalizzano i giocatori più tecnici come Di Francesco e Marilungo che faticano a creare pericoli.
Al 42' ospiti pericolosi con Camara che calcia forte e teso in area dalla destra. Il pallone attraverso tutto lo specchio della porta frentana ma nessun attaccante emiliano trova l'impatto con la sfera.
SECONDO TEMPO
PAREGGIO LANCIANO Al 3'st la Virtus sigla il gol del pari: contropiede orchestrato da Vitale che percorre trenta metri palla al piede prima di servire Marilungo, palla in profondità del numero 9 rossonero a servire Di Francesco che scatta sul filo del fuorigioco e supera Manfredini in uscita con un tocco di destro. 
Al 7'st è strepitoso Cragno a salvare su una conclusione a botta sicura di Camara da pochi metri.
Due minuti dopo è ancora il Modena ad andare vicino al gol con un colpo di testa di Granoche da centro area che termina alto sulla traversa.
Al 22'st ci prova Marilungo dai 16 metri dopo una buona giocata ma la conclusione dell'attaccante rossonero è da dimenticare.
Al 37'st lancio lungo di Vitale che pesca il neoentrato Bonazzoli sulla destra, assist perfetto del numero 10 frentano per Di Francesco che da ottima posizione conclude incredibilmente alto sopra la traversa. Lanciano a un passo da raddoppio.
RADDOPPIO LANCIANO Al 42'st il Biondi impazzisce di gioia. Marilungo lavora un pallone sulla fascia sinistra, traversone in area per Bonazzoli che con un colpo al volo gonfia la rete. Splendido gol del giovane talento rossonero arrivato in prestito a Lanciano meno di un mese fa dalla Sampdoria.
Brivido nei minuti di recupero con il Modena che colpisce una punizione ospite che si infrange sulla traversa.    

TABELLINO
Lanciano (4-2-3-1): Cragno Aquilanti, Salviato, Amenta, Rigione, Rocca (61' Giandonato), Vitale, Di Francesco, Marilungo, Vastola (71' Milinkovic), Ferrari (75' Bonazzoli). A disp. Casadei, Boldor, Turchi, Bacinovic, Di Filippo, Padovan. All. Maragliulo
Modena: (4-4-2): Mandredini, Aldrovadi, Gozzi, Bertoncini, Belinghieri, Gorico, Crecco (90'Osuji), Camara, Granoche (75' Stanco), Luppi (83' Nardini). A disp. Provedel, Calapai, Popescu, Marzorati, Zoboli, Besea. All. Crespo
Reti: 8' Vastola (autogol); 3'st Di Francesco; 42'st Bonazzoli.
Ammoniti: Rubin (MO); Belingheri (MO), Rigione (LA), Giandonato (LA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento