Sport

Vicenza Lanciano 0-2: i frentani tornano alla vittoria

La formazione guidata dal nuovo tecnico Maragliulo espugna il Menti con le reti di Di Francesco e Ferrari nel secondo tempo e torna a sperare nella salvezza

La scossa del cambio allenatore è servita alla Virtus che torna a conquistare i tre punti nel difficile match esterno di Vicenza. Un gran gol di Di Francesco e il raddoppio di Ferrari permettono ai rossoneri di rientrare nella lotta salvezza. Il Lanciano sale a quota 24 punti in classifica.

CRONACA
Maragliulo opta subito per un cambio di modulo che passa dal consueto 4-3-3 al 4-4-1-1 con Marilungo alle spalle di Ferrari che agisce da unica punta. I padroni di casa devono fare a meno dello squalificato Galano, al suo gioca Signori.

Al 5' Bellomo sfodera un gran destro dal limite dell'area che termina fuori di poco.
Al quarto d'ora nitida palla gol per il Lanciano: Vitale se ne va sulla destra e serve a centro area Ferrari che da due passi spara incredibilmente alto.
Al 27' proteste dei frentani per un contatto in area vicentina tra Ferrari e Brighenti. Per il direttore di gara è simulazione con conseguente ammonizione nei confronti dell'attaccante rossonero.


SECONDO TEMPO
VANTAGGIO LANCIANO Al 6'st gli uomini di Maragliulo sbloccano la gara. Di Francesco ruba palla a centrocampo, si lancia in uno slalom incredibile verso la porta avversaria e dal limite eplode un gran destro che si infila sotto la traversa.
RADDOPPIO LANCIANO Al 18'st la Virtus raddoppia. E' ancora Di Francesco a rendersi protagonista, questa volta con l'assist per Ferrari che passa tra due difensori e da centro area piazza la sfera nell'angolino lontano.
Al 29'st il Lanciano sfiora addirittura la terza rete ancora con Ferrari che tenta il colpo a giro dal limite ma è bravo Benussi a deviare in calcio d'angolo.
Al 33'st il Vicenza ha la chance per accorciare le distanza ma Raicevic calcia male da ottima posizione.
Nel finale di gara si rende protagonista anche l'estremo difensore rossonero cragno con un grande intervento su una conclusione di Bellomo dai venti metri.TABELLINO

TABELLINO

VICENZA (4-3-3): Vigorito (18 pt Benussi); Laverone, Brighenti (24 st Ligi), Sampirisi; D’Elia; Bellomo, Moretti, Signori; Vita (9 st  Ebagua), Raicevic, Giacomelli. In panchina: El Hasni, Bianchi, Sbrissa, Modic, Cisotti, Pozzi. Allenatore: Marino.

VIRTUS LANCIANO (4-4-1-1): Cragno; Aquilanti, Amenta, Rigione, Di Matteo; Vastola (34 st Milinkovic), Vitale, Rocca (17 st Giandonato), Di Francesco (41 st Zè Eduardo); Marilungo; Ferrari. In panchina: Casadei, Boldor, Turchi, Bonazzoli, Di Filippo, Padovan. Allenatore: Magliarulo.

ARBITRO: Rapuano di Rimini. RETI: 7’ st Di Francesco, 18’ st Ferrari. NOTE: giornata soleggiata, spettatori 7.000 circa. Ammoniti Ferrari, Vitale, Cragno, Vastola, Giacomelli, Di Matteo. Angoli 10-9 per il Vicenza. Recupero: 2’; 4’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza Lanciano 0-2: i frentani tornano alla vittoria

ChietiToday è in caricamento