menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo: a Chieti sono Lombardia e Lazio a laurearsi campioni d'Italia

Al Palatricalle la formazione maschile lombarda e quella laziale femminile si aggiudicano il tricolore alle kinderiadi

Si è chiuso il Torneo delle Regioni - Kinderiadi con la doppia finale a Palatricalle del 1 luglio. In una cornice di pubblico degna della migliore pallavolo, grazie alle migliaia di presenze sugli spalti, la mattina si è giocata la finale maschile che ha visto la Lombardia avere la meglio sulla Puglia mentre nel pomeriggio il Lazio ha superato il Piemonte. 
Nel maschile la selezione allenata da Oreste Vacondio ha superato i pugliesi con un netto 3-0 (25-13,25-22,25-19). Poco meno di 90 minuti di gioco con i lombardi hanno trovato la chiave giusta per la vittoria succedendo di fatto alle loro corregionali che l’anno scorso avevano trionfato nel femminile. La Lombardia maschile si piazza sul gradino più alto del podio tre anni dopo l’ultimo successo. 

Nella finale femminile il Lazio si è imposto 3-0 (25-22,25-12,25-5) sul Piemonte al termine di una gara dominata durata 70 minuti. È la prima volta che la selezione femminile del Lazio vince le Kinderiadi: un successo storico per le ragazze di Simonetta Avalle che arriva dieci anni dopo la vittoria della maschile. A conclusione sono state premiate le prime tre squadre classificate per categoria.
Nel maschile: 1. Lombardia, 2. Puglia, 3. Emilia Romagna. 
Nel femminile 1. Lazio, 2. Piemonte, 3. Lombardia.

TABELLINI FINALI:

Maschile: Lombardia – Puglia 3-0  (25-13,25-22,25-19)

Lombardia: Rota, Biffi n.e., Gaggini 15, Rodini 1, Lancianese 8, Carminati, Bonacchi n.e., Ferrario 20, Caprotti 6, Giani 1, Chiloiro n.e., Miele (L) n.e., Staforini (L). Allenatore: Oreste Vacondio

Puglia: Morciano (L) n.e., Laurenzano (L), Coppola, El Moudden 5, Cisternino, Storino 10, Ciardo, Balestra 2, Napoleone 6, Melissano 5, Milano 8, D’Amico n.e., Martina. Allenatore Diego Vannicola

Arbitri: Daniele De Lisi e Riccardo Callegari

Note: primo set 25/13 in 21’; secondo set 25/22 in 28’; terzo set 25/19 in 26’. Muri punto Lombardia 6; muri punto Puglia 4. Battute sbagliate Lombardia 10; battute sbagliate Puglia 8.


Femminile: Lazio – Piemonte 3-0  (25-22,25-12,25-5)

Lazio: Conti, Orlandi n.e., Polesello 10, Nervini 8, Bisegna n.e., Adelusi 11, Valoppi (L), Catania 4, Ribecchi 17, Fabbo 4, Luna 1, Di Mario n.e. Allenatore: Simonetta Avalle

Piemonte: Gueli (L), Caimi, Ollino, Guarena 5, Marengo 4, Ghibaudo, Pecorari, Nuccio 7, Bertoli 4, Iannaccone 5, Quilico n.e., Mainardi n.e. Alleatore: Stefano Colombo

Arbitri: Gianluca Branca e Davide Gualtieri


Note: primo set 25/22 in 24’; secondo set 25/12 in 20’; 25/5 in 17’. Muri punto Lazio 11; muri punto Piemonte 8. Battute sbagliate Lazio 7; battute sbagliate Piemonte 6.

PREMI INDIVIDUALI:

Migliori palleggiatori: Lorenzo Giani (Lombardia) Ludovica Febbo (Lazio)

Miglior libero: Gabriele Laurenzano (Puglia) Natalizia Gaia (Puglia)

Miglior centrale Stefano Dell’Osso (Trentino) Francesca Guarena (Piemonte)

Miglior attaccante: Lorenzo Sala (Emilia Romagna) Bianca Orlandi (Lombardia)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento