Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Basket, Bls Chieti sconfitta 67 a 60: in Legadue va Trieste

La Bls in gara5 cede contro l'AcegasAps Trieste e vede sfumare la promozione in LegaDue. 
Stasera la squadra sarà comunque festeggiata alla Villa Comunale

C’è’ delusione nella la Chieti sportiva: dopo il calcio anche il basket vede sfumare la promozione all’ultimo istante. La Bls solo in gara5, infatti, cede contro l’AcegasAps Trieste e vede sfumare la promozione in LegaDue. ?Lo spareggio finale si gioca in un PalaTrieste trasformatosi per l’occasione in una vera bolgia, con quasi 7000 spettatori a spingere i giuliani verso il ritorno tra i professionisti dopo 8 anni di assenza.

Nell’immenso impianto si fanno però sentire anche i 70 tifosi arrivati da Chieti, che non fanno mai mancare il proprio caldissimo sostegno ai biancorossi. ?Dopo una partenza discreta (10-10, con tutto il quintetto BLS a segno), le squadre iniziano ad incappare negli errori, ma Trieste controlla i rimbalzi conquistando preziose seconde opportunità: sarà questa la chiave dell’incontro, visto che i padroni di casa chiuderanno con ben 18 rimbalzi offensivi, contro i 3 teatini. ?Sotto 18-12 dopo il primo quarto, la BLS si aggrappa alla difesa, e con le penetrazioni di Iannone e Raschi mette il naso avanti, prima che Carra e Zaccariello rispondano per il 30-25 di metà gara.

Rajola riparte a tutta, ma l’AcegasAps continua a sfruttare i tanti possessi in più per andare a +9. Le Furie reagiscono anche stavolta, la crescita di Rossi su ambo i lati del campo e le giocate di Raschi danno il là al 3-12 che ristabilisce l’equilibrio. Diomede e Carra si sfidano a colpi di triple, l’ultima del play triestino vale il 49-44. ?Carra non si ferma qui, e le difficoltà offensive dei teatini causano per la prima volta uno svantaggio in doppia cifra. Il cuore dei biancorossi, però, non muore mai. La difesa si stringe per il massimo sforzo, Diomede e Rossi accorciano le distanze a due soli possessi quando mancano poco più di due minuti. A segnare il match è una tripla di Ferraro dopo un fallo in attacco di Diomede. Mancano 90 secondi, il fallo sistematico cui ricorrono Rajola e compagni non sortisce effetti, e al 67-60 della sirena può esplodere il pubblico di Trieste, per una promozione certamente meritata. Così come sono meritati gli applausi per le Furie che hanno disputato una Stagione comunque straordinaria

TABELLINO
AcegasAps Trieste - BLS Chieti 67-60 (18-12; 30-25; 49-44) ?AcegasAps Trieste: Ruzzier 1, Zaccariello 12, Moruzzi 7, Ferraro 14, Gandini 8; Teghini ne, Bonetta, Maganza 5, Carra 20, Urbani. All. Dalmasson. ?BLS Chieti: Rajola 8, Diomede 10, Gialloreto 7, Raschi 13, Rossi 18; De Gregorio ne, Iannone 2, Martelli ne, Di Emidio, Porfido 2. All. Sorgentone. ?Rimbalzi: Trieste 47 (Gandini 9), Chieti 36 (Rossi 14). Assist: Trieste 6 (Moruzzi 3), Chieti 8 (Rajola e Gialloreto 3).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Bls Chieti sconfitta 67 a 60: in Legadue va Trieste

ChietiToday è in caricamento