menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trapani Lanciano: 1-0 siciliani più determinati

Una rete di Barillà dopo appena tre minuti costa la seconda sconfitta consecutiva agli uomini di D'Aversa. Tanti gli assenti in casa rossonera

Un Lanciano falcidiato dagli infortuni e reduce dalla sconfitta nel derby con il Pescara non riesce a fare punti al Provinciale di Trapani. Decisiva una rete di Barillà ad inizio gara. La Virtus ha provato a rimontare ma ha a fare la differenza sono state le forti motivazioni dei siciliani, in lotta per uscire dalle parti bassi della classifica.

 CRONACA

D’Aversa deve fare a meno,degli squalificati Aquilanti, Conti e Mammarella, oltre a Cerri, Gatto e Turchi infortunati. Difesa reinventata con Troest e Ferrario, con Amenta a destra e Nunzella a sinistra. 

Il Trapani parte fortissimo e dopo appena un giro di orologio è già in attacco con uno scambio in velocità Barillà-Rizzato con conclusione di quest'ultimo che scheggia il palo.

GOL TRAPANI La rete dei siciliani arriva al 3’. Barillà approfitta di una difettosa presa di Nicolas su traversone d'angolo e sigla la rete dell’1-0.

 Al 7' i rossoneri rispondono su una conclusione di testa di Pinato ma Gomis è reattivo e gli nega la gioia del gol. Il Lanciano gioca di rimessa cercando di approfittare dei varchi concessi dai siciliani. Al 23' è ancora Virtus. Grossi sfiora il palo alla sinistra di Gomis con un bolide dalla distanza.

Il Trapani risponde al 39' con Nadarevic che da ottima posizione spedisce alto di testa.

SECONDO TEMPO

Il Trapani parte in attacco anche nella ripresa con un tentativo di Barillà che Nicolas respinge in tuffo.

 Al 70' Vastola prova da centro area ma Ciaramitaro gli sporca la conclusione che termina tra le braccia di Gomis.

Il Lanciano non riesce più a collezionare azioni pericolose e subisce la buona vena dei calciatori trapanesi. Nicolas, ristabilitosi dopo l’errore, in più di un’occasione salva i suo.

 Il match si chiude con la sconfitta frentana per 1-0.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento