Sport

Tor des Geants 2013: un teatino sul tetto d'Europa

Mario Silipo, 56 anni, parteciperà assieme ad altri due abruzzesi al Tor des Geants (Giro dei Giganti) sulle Alpi. Si tratta dell'endurance tra i più duri al mondo. Con lui altri due abruzzesi

Anche l’Abruzzo partecipa al Tor des Geants: l'endurance tra il più duro al mondo, una corsa incredibile di 330 km da percorrere in meno di una settimana sui sentieri di montagna della Valle d’Aosta. Ai nastri di partenza, l’8 settembre a Courmayeur, ci sarà anche il teatino Mario Silipo, pronto a sfidare i propri limiti per diventare un “finisher”.

Silipo, 56 anni, ribattezzato “il colosso” di Chieti, in questi giorni si sta preparando alla trasferta impegnativa dall’Abruzzo alla Valle d’Aosta, per partecipare alla maratona dall’8 al 15 settembre prossimi. fARà parte della spedizione dei 500 trailers provenienti da tutto il mondo.

Assieme a lui altri due atleti abruzzesi, pronti a dare battaglia, sportivamente parlando, sulle montagne più alte d’Europa. Il terzetto tenterà, assieme a 700 atleti provenienti da tutti i continenti, di concludere la gara – 330 km di corsa per 24mila metri di dislivello positivo – in meno di una settimana, correndo quasi ininterrottamente, concedendosi saltuariamente un po’ di riposo nelle basi vita attrezzate.

Il Tor des Geants rappresenta una vera e propria sfida sportiva portata al limite, ma anche una straordinaria occasione per conoscere meglio se stessi, contornati dagli affascinanti paesaggi della Valle d'Aosta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor des Geants 2013: un teatino sul tetto d'Europa

ChietiToday è in caricamento