menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non solo Angelini e Sant'Anna: il Comune procede alla ricognizione delle strutture sportive

L'assessore Pantalone: "Un lavoro per avere contezza della situazione delle strutture, ma anche delle possibilità di utilizzo"

Il Comune di Chieti ha avviato una ricognizione degli impianti sportivi cittadini per fotografare lo stato dell’arte e pensare a un utilizzo condiviso quando le associazioni sportive potranno riprendere le attività

Lo fa sapere l’assessore allo Sport, Manuel Pantalone: "Stiamo cercando di essere subito operativi, agevolando la soluzione di problemi in itinere, com’è successo con la riapertura al pubblico dello stadio Angelini in ottemperanza alle più recenti normative covid e con la gestione del campo di Sant’Anna da parte del Chieti Calcio. La nostra intenzione è quella di avere un quadro completo della situazione perché quegli spazi tornino di nuovo utilizzabili, quando la situazione dei contagi consentirà alle associazioni sportive di riprendere le attività".

L'amministrazione comunale n questi giorni sta incontrando anche le associazioni sportive per trovare il modo di collaborare e pensare insieme al migliore utilizzo delle strutture con l'obiettivo di "rivitalizzare anche il settore sportivo, dando ascolto e spazi a chi opera in questa dimensione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento