rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport Lanciano

Spezia Lanciano 1-1 | Virtus in 10, ora i play out sono a un punto

Ancora un pareggio per i frentani, la cui posizione in classifica si fa adesso preoccupante: in virtù della vittoria della Reggina contro il Cittadella, infatti, la squadra di Gautieri ha solo una lunghezza di vantaggio sui calabresi

Ancora un pareggio per il Lanciano. La squadra di Gautieri impatta 1-1 in casa dello Spezia e comincia a tremare, visto che ora la sua posizione in classifica si fa preoccupante.

In virtù della vittoria della Reggina contro il Cittadella, infatti, i frentani (a quota 46) hanno appena una lunghezza di vantaggio sui calabresi, cioè sulla zona play out. Va tuttavia detto che attualmente gli stessi play out non si renderebbero necessari, visti i cinque punti di distacco tra Reggina e Ascoli.

IL MATCH - Partono bene i liguri, che al 9' trovano già il goal grazie a un super Sansovini, al suo 19esimo centro stagionale. L'ex attaccante del Pescara spedisce in rete una palla di rimbalzo dopo che Leali si era opposto alla conclusione di tacco di Okaka, ben imbeccato da Piccini con un cross dalla destra sul primo palo. I rossoneri ci mettono 9 minuti per ristabilire l'equilibrio: al 18' Mammarella calcia un missile su punizione dai trenta metri, insaccando la sfera sotto l'incrocio dei pali.

Al 29' si complica la situazione per i ragazzi del Gaucho: un brutto fallo ai danni di Okaka costa l'espulsione ad Almici, che lascia i suoi compagni in 10. Nella ripresa Cagni si gioca subito la carta Di Gennaro per Piccini, nel tentativo di scardinare la retroguardia avversaria con Madonna che arretra sulla linea difensiva. Ma sono gli ospiti a sfiorare il vantaggio al 7′ con Amenta, che su punizione di Mammarella impegna di testa Guarna: il portiere spezzino si salva grazie a un colpo di reni.

Al 32′ Leali neutralizza un bel sinistro di Di Gennaro. Il Lanciano, nonostante l’uomo in meno, tiene bene il campo, evitando di concedere spazi agli avversari. Oggi, per Goian e soci, c'è poco da fare: non si passa. Finisce 1-1, come all'andata. I rossoneri, a questo punto, dovranno aggiudicarsi la gara interna contro il Sassuolo se non vorranno trovarsi costretti a disputare la partita della vita a Novara, in occasione dell'ultima giornata di campionato.

SPEZIA (4-4-2): Guarna 7; Piccini 6.5 (7' st Di Gennaro 6), Goian 6.5, Schiavi 6, Garofalo 6.5; Madonna 6.5, Bovo 6.5, Porcari 6.5, Sammarco 5.5 (15' st Antenucci 6.5); Okaka 6.5, Sansovini 7.
Allenatore: Cagni 6.

LANCIANO (4-3-3): Leali 7; Almici 5, Aquilanti 6.5, Amenta 6, Mammarella 6.5; Vastola 6 (23' Paghera 6), D'Aversa 6, Volpe 6; Piccolo 5.5 (39' st Fofana s.v.), Falcinelli 5, Turchi s.v. (33' pt Di Cecco 5).
Allenatore: Gautieri 6.5.

ARBITRO: Merchiori 5.

RETI: 9' pt Sansovini, 18' pt Mammarella

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spezia Lanciano 1-1 | Virtus in 10, ora i play out sono a un punto

ChietiToday è in caricamento