Sport

A Francavilla presentata la stagione 2013/2014 della scuola Calcio dell’Alcyone

La nuova stagione è partita martedì 10 settembre ed è aperta alle categorie Giovanissimi (1999/2000), Esordienti (2001/2002), Pulcini (2003/2004/2005), Piccoli Amici (2006/2007/2008) e Piccole Stelle (2009/2010)

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

È stata presentata nei giorni scorsi allo stabilimento balneare La Murena di Francavilla al Mare la stagione 2013/2014 della Scuola Calcio Alcyone, organizzata dalla società francavillese, in collaborazione con Fisdir, Figc e Csen.

La nuova stagione è partita martedì 10 settembre ed è aperta alle categorie Giovanissimi (1999/2000), Esordienti (2001/2002), Pulcini (2003/2004/2005), Piccoli Amici (2006/2007/2008) e Piccole Stelle (2009/2010).

Tra i servizi offerti sono: pulmino a domicilio (novità), gruppi di allenamento divisi per singola età, allenamenti con Rapid Futbol (la gabbia), gruppi di allenamento dislocati sul territorio, multi sport (Judo ed Atletica Leggera). Con lo scopo di abbattere i costi quest’anno è offerta la possibilità di scambiare i kit. Inoltre l’Alcyone Calcio è affiliata con l’As Roma, i ragazzi giocheranno con le maglie con lo stemma della società giallorossa con la possibilità di andare a vedere due partite della squadra capitolina.

Il Judo sarà curato dall’associazione Onlus Orizzonte di Francavilla. Attraverso delle convenzioni, ci saranno delle agevolazioni con la Piscina Comunale e con l’Università di Chieti Pescara – Facoltà di Scienze Motorie per la collaborazione con tirocinanti.

Lo staff è composto da: Antonio Ronci (presidente), Chiara Meucci (Judo), Marco De Medio (Istruttore Atletica), Francesco D’Aurelio (Giovanissimi), Pino Catani (Esordienti), Giancarlo Passeri, Paolo Pucci (Pulcini).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Francavilla presentata la stagione 2013/2014 della scuola Calcio dell’Alcyone

ChietiToday è in caricamento