Sport

Scacchi, Fischer Chieti in trionfo: è campione d'italia femminile

Nelle gare nazionali di Montesilvano l'associazione sportiva teatina ha conquistato il terzo posto assoluto

A Montesilvano, dal 20 al 26 settembre, si sono svolte le massime serie dei Campionati Italiani a squadre di scacchi, organizzate dall'ASD Circolo Scacchi Fischer Chieti su incarico della Federazione Scacchistica italiana (FSI). In rappresentanza delle città scacchistiche più blasonate d'Italia, presso il salone “A. Zimei” del Grand Hotel Adriatico, si sono date battaglia 24 squadre: 16 nella serie Master, massima serie assoluta, e 8 nella Finale Nazionale Femminile. Nelle fila delle varie compagini hanno militato tutti i più forti scacchisti italiani e persino 40 illustri stranieri provenienti da 14 federazioni diverse. Tra stranieri ed italiani, presenti ben 29 atleti in possesso del titolo di Grande Maestro internazionale (GM). In totale, nella città adriatica hanno soggiornato 200 persone tra atleti, dirigenti e accompagnatori, con 1500 presenze alberghiere nei 7 giorni di gara.

L’organizzazione, diretta da Andrea Rebeggiani, ha scommesso sul digitale realizzando un sistema mediatico multiforme che ha colto l'obiettivo di promuovere l’immagine dell’intero Abruzzo, oltre che della città di Montesilvano, persino oltre i confini nazionali, incentivando in prospettiva lo sviluppo turistico e commerciale. Sono state trasmesse 300 partite onlline, tramite scacchiere elettroniche e sono state realizzate 50 ore di trasmissione tv in diretta streaming, utilizzando vari canali (chess.com, twitch, you tube, sito internet ufficiale) Le partite online, la capillare comunicazione social su varie piattaforme digitali (instagram, facebook) e sul sito internet ufficiale, nonchè le trasmissioni streaming tv quotidiane con commenti tecnici, interviste ad atleti e ospiti istituzionali, hanno prodotto 500mila contatti da utenti di tutto il mondo.

Nel Campionato assoluto ossia nella serie Master la formula prevedeva 2 fasi: dapprima 2 gironi all’italiana di 8 squadre e, poi, playoff e playout. il Fischer Chieti ha chiuso al comando il girone B davanti a Montebelluna Master, mentre Obiettivo Risarcimento Padova, Campione d’Italia in carica, nonché Campione d’Europa nel 2019, ha vinto il girone A superando di un soffio la forte WordltradingLab Club 64 Modena. Nelle semifinali la squadra teatina veniva superata da Modena per 3-1 mentre Padova batteva Montebelluna di misura, 2,5 a 1,5. Le due finali si concludevano entrambe con un secco 3-1: per il 3° posto Chieti batteva Montebelluna, per il 1° posto Padova superava Modena, conquistando l’11° scudetto della sua storia! Il Campionato femminile si è svolto, invece, con la formula di un girone all’italiana tra le 8 squadre finaliste.

Il Fischer Chieti era la n. 3 del seeding dopo la favorita Caissa Italia Pentole Agnelli Bologna, vincitrice degli ultimi 3 scudetti, e la Mimosa Dragonfly Milano. La squadra teatina dopo aver perso di misura il match con Caissa Italia Bologna per 2,5 a 1,5, ha subito rialzato la testa superando con una prova di orgoglio, sempre con il minimo scarto, la forte Mimosa Dragonfly Milano; poi ha inanellato una serie di 3 vittorie consecutive che, alla vigilia del turno conclusivo, la portava in testa alla classifica a quota 10 punti, in coabitazione con Milano e Bologna (che nel 5° turno aveva subito uno stop ad opera dell’outsider Pedone Isolano Misilmeri). Nel 7° ed ultimo turno, mentre le neroverdi teatine regolavano le giovani romane dell’Ostia scacchi per 3,5 a 0,5, andava in scena il big match tra Bologna e Milano: con un avvio bruciante Milano si portava sul 2-0 ma Bologna infilava due vittorie, con Tea Gueci e Marina Brunello, chiudendo il match in parità sul 2-2.

Il Fischer Chieti si issava così, solitario, in testa alla classifica finale con 11 punti, conquistando il titolo di Campione d’Italia, l’ottavo della sua storia, dopo i 7 consecutivi vinti dal 2010 al 2016! Mimosa Dragonfly Milano si piazzava al 2° posto e Caissa Italia Pentole Agnelli Bologna al 3° posto La squadra teatina Campione d’Italia femminile è composta dalla GM polacca Monika Socko (43 anni), dalla MI (Maestro Internazionale) Olga Zimina (39 anni), dalla WFM (maestro fide femminile) Gaia Paolillo (22 anni, di Barletta), dalle CM (Candidato Maestro) Eugenia Di Primio (36 anni) e Melissa Maione (17 anni), entrambe teatine doc, e dalla 1N (Prima Nazionale) Sabrina Reginato, veneta di 30 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scacchi, Fischer Chieti in trionfo: è campione d'italia femminile

ChietiToday è in caricamento