menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

River '65: presentato il progetto scuola calcio negli Stati Uniti

I dirigenti rosanero Di Crescenzo e Mantini già insediatisi a Keene. Il College ha organizzato una settimana di incontri dedicata ai “campioni del futuro"

Primi passi ufficiali per il progetto scuola calcio del River ’65 negli Stati Uniti. Si è tenuta infatti nella giornata di ieri la conferenza di presentazione dell’importante iniziativa fortemente voluta dai responsabili del Keene State College, che verrà organizzata e gestita interamente dai dirigenti del River ’65 Domenico Di Crescenzo e Pierpaolo Mantini.

I due teatini si sono già trasferiti negli States e ieri hanno preso parte all’incontro con i ragazzi americani interessati a muovere i primi passi nel “pianeta soccer” presieduto dal responsabile dell’area tecnico-sportiva del Keene State College Rick Scott.

Il College ha organizzato una settimana di incontri dedicata ai “campioni del futuro” di età compresa tra i dodici ed i quindici anni alla quale hanno aderito circa trecento ragazzi. Seguiranno nelle prossime settimane altri incontri dedicati ai ragazzi più grandi per i quali già si prevedono adesioni consistenti.

Insieme ai dirigenti Di Crescenzo e Mantini, è presente negli States in questi giorni una delegazione di giovani calciatori del River ’65 composta da quindici unità che sta conoscendo da vicino il camp partecipando attivamente alle sue attività, sportive e non solo. I ragazzi teatini, che stanno svolgendo anche un corso di lingua inglese, alloggiano in alcune famiglie americane e ricambieranno l’ospitalità nei mesi di febbraio ed aprile del prossimo anno quando una delegazione di giovani a stelle e strisce sarà a Chieti.

L’accordo di collaborazione tra il Keene College ed il River ’65 prevede anche l’apertura a Chieti di uno store ufficiale presso un negozio convenzionato con la società rosanero per la vendita di materiale sportivo e gadget.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento