Venerdì, 19 Luglio 2024
Sport Colle dell'Ara

Dopo il Covid il pala Colle dell'Ara torna allo sport, presto anche i lavori di riqualificazione

Dal primo febbraio il palazzetto tornerà a garantire la sua piena funzionalità sportiva: sarà riaffidato per cinque mesi all'Asi, precedente gestore

Il pala Colle dell’Ara torna allo sport. Dopo essere stato per oltre un anno il principale hub vaccinale della città di Chieti, da mercoledì 1 febbraio 2023 l'impianto tornerà di nuovo alla sua funzione originaria di palestra sportiva.

La determina dirigenziale pubblicata oggi riaffida la struttura al precedente gestore, ovvero il comitato provinciale Asi, fino al 30 giugno 2023. Nel frattempo si provvederà a bandire una nuova gara per la gestione del palazzetto dello sport a Chieti Scalo e i lavori di riqualificazione.

“Abbiamo proceduto a gradi, iniziando dallo smantellamento dei materiali di proprietà della Asl – spiegano il sindaco Diego Ferrara e l’assessore allo Sport, Manuel Pantalone – ma, come annunciato, dal primo febbraio il palazzetto tornerà a garantire la sua piena funzionalità sportiva. Lo riaffidiamo al precedente gestore, che potrà così esaurire i tempi contrattuali che erano stati fermati dall’urgenza di trovare una sede accessibile e funzionale per il centro vaccinale a servizio della città e del territorio. Nel frattempo faremo una procedura di evidenza pubblica secondo gli standard della trasparenza e delle pari opportunità, per individuare il nuovo gestore pluriennale del palazzetto e lo faremo garantendo la massima apertura nei confronti di tutte le associazioni che ne fanno richiesta, perché questa struttura è nata per essere la casa dello sport giovanile della città".

I lavori di riqualificazione saranno compatibili con le attività sportive, secondo quano si apprende, e saranno eseguiti attraverso 1.500.000 euro di fondi Pnrr ottenuti per quella struttura e per il campo da baseball adiacente lo stadio Angelini. "Per il pala colle dell’Ara si metteranno in cantiere interventi per 500.000 euro che prevedono l'efficientamento energetico dell’edificio, mediante l'installazione di un impianto fotovoltaico con batterie di accumulo e sistema di controllo Bms, una scelta che consentirà di ridurre i consumi di oltre il 20%.  Ci preme operare così - concludono sindaco e assessore - per assicurare la piena fruibilità dei nostri 18 impianti sportivi, di cui 16 a gestione indiretta e due a gestione diretta, perché tutte le associazioni sportive cittadine abbiano una casa nella nostra città”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il Covid il pala Colle dell'Ara torna allo sport, presto anche i lavori di riqualificazione
ChietiToday è in caricamento