Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Successo della Lux Chieti Basket a Ravenna (57-62), prima vittoria per coach Maffezzoli

I teatini espugnano il PalaCosta grazie a un ottimo secondo tempo. Williams 16 punti

Un successo importantissimo per la Lux Chieti al PalaCosta di Ravenna (57-62). I biancorossi privi di Meluzzi dopo una partenza non proprio positiva negli ultimi due quarti hanno costruito un successo che vale molto in termini di morale e classifica.

Primo successo per coach Maffezzoli dal suo arrivo alla guida dei teatini.

Primo quarto brutto da entrambe le parti: scarse percentuali e arrivo alla pausa sullo scarso punteggio di 12-12.

Il secondo quarto si apre con un fallo antisportivo di Santiangeli che porta Rebec in lunetta. Chieti si carica di falli e coach Maffezzoli è costretto a ridisegnare il suo quintetto inserendo subito Favali e Ihedioha. È di Rebec la prima tripla di giornata che permette a Ravenna di andare sul + 5. Si sblocca anche Chieti dai 6,75 con Penny Williams che dall’angolo trova i 3 punti. Capitan Piazza con una grande giocata regala il primo vantaggio ai teatini. Ravenna però riesce a tornare avanti, ma Penny Williams con un 2/2 dalla lunetta fa andare le squadre a riposo sul 31-30, con le difese ancora protagoniste del match. 

Dopo il riposo lungo Chiumenti è il primo a realizzare in apertura. La Lux risponde con Bozzetto che schiaccia ad una mano. Il sorpasso dei teatini arriva con il lituano Sorokas che inventa da solo contro la difesa giallorossa. 

La Lux difende bene e questa volta punge ancora con Bozzetto in attacco. Santiangeli trova il canestro subendo anche fallo. Realizza il libero aggiuntivo e porta a 7 le distanze in campo (massimo vantaggio). Una palla a due premia Chieti con la difesa teatina che serra il canestro. Ravenna riesce però con Venuto a trovare una tripla che galvanizza i padroni di casa. Maffezzoli richiama Piazza e Williams scala in cabina di regia. 

Ravenna con un tap in di Chiumenti riesce a realizzare sulla sirena e a chiudere a -6 il terzo quarto. 40-46

I giallorossi realizzano subito in apertura di ultima frazione ma ancora Williams riporta a +7 la Lux con una tripla in un momento decisivo. Ancora ottima la difesa di Chieti che ingabbia l’americano di Ravenna Givens. 

Sorokas realizza dalla sua mattonella il + 9 con Cancellieri che richiama i suoi in panchina. Il coach giallorosso ridisegna i suoi con la zona e Chieti non riesce a realizzare. Givens è bravo  a trovare un gioco da 3 punti dopo essersi messo in proprio e Ravenna torna a -4. 

TABELLINO

ORASI RAVENNA (57): Chiumenti 13, Denegri 12, Givens 9, Rebec 8, Oxilia 6, Simioni 4, Venuto 3, Cinciarini 2, Maspero, Buscaroli, Laghi , Vavoli. Coach: Massimo Cancellieri.

Tiri liberi: 7 su 13, assist 13 (rebec 7), rimbalzi 32 (Rebec 9), tiri da tre 2 su 27.

LUX CHIETI BASKET (62): Williams 16, Santiangeli 12, Bozzetto 12, Sorokas 11, Ihedioha 4, Piazza 3, Mitt 2, Sodero 2, Favali, Migliorelli. Coach: Massimo Maffezzoli.

Tiri liberi: 13 su 17, rimbalzi 39 (Bozzetto, Sorokas, Ihedioha 8), assist 11 (Piazza 7).

ARBITRI

Alessio Dionisi di Fabriano (AN), Claudio Di Toce di Perugia e Gian Lorenzo Miniati di Firenze.

Dopo il timeout di coach Maffezzoli rientra in campo Bozzetto ma è di Ihedioha il canestro che riporta Chieti a +6 con un rimbalzo offensivo. 

La Lux spreca due occasioni concesse da Ravenna che è abile a tornare in partita con Rebec. Allora coach Maffezzoli richiama ancora una volta i suoi in panchina per caricare i teatini.

Williams realizza un canestro pesante con un arresto e tiro dal peso enorme che trascina letteralmente i biancorossi. Finalmente arriva la bomba di Marco Santiangeli che entra in partita nel momento decisivo sparando dalla lunga distanza con le mani in faccia. Santiangeli scappa in contropiede non riuscendo a servire Williams solo sotto canestro complice un fallo della difesa di Ravenna.

I padroni di casa non mollano e recuperano una palla decisiva a centrocampo che li riporta a -3. Sulla rimessa Chieti è chiusa nella sua metà campo ma Santiangeli è bravo a sfidare Givens che commette il suo quinto fallo mandando in lunetta la guardia teatina che realizza un 2/2 dal valore enorme (+5). Ravenna a 13 secondi dalla fine riesce a trovare lo stesso la via del canestro con Denegri che riporta ancora una volta i suoi a -3. La Lux Chieti subisce ancora fallo è un’altro 2/2 di Santiangeli, questa volta versione cecchino, mette il punto sulla partita. I teatini espugnano il PalaCosta di Ravenna 57-62. 

Prossimo appuntamento domenica 14 febbraio al PalaTricalle contro Forlì. Palla due alle ore 12.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo della Lux Chieti Basket a Ravenna (57-62), prima vittoria per coach Maffezzoli

ChietiToday è in caricamento