menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto “Tutela del talento atletico”: premiato un atleta della pugilistica Diodato

Il giovane pugile Alessio De Leonardis ha ottenuto una borsa di studio grazie all’iniziativa promossa dal Coni Abruzzo. Premiata anche l’”Armonia d’Abruzzo”

C’è anche un atleta della Pugilistica Diodato tra i premiati all’interno del progetto “Tutela del talento atletico 2015” promosso dal Coni Abruzzo. Sabato scorso è stata consegnata la borsa di studio dal valore di 1.200 euro al giovane atleta Alessio De Leonardis: il premio è andato al pugile della società teatina per l’attività svolta durante il 2014 in cui può vantare numerose convocazioni nella nazionale italiana e la prestigiosa partecipazione ai campionati europei di Anapa in Russia.

Per la Puglistica Diodato di Chieti, guidata dal tecnico federale Danilo Diodato, non è una novità assoluta questo riconoscimento, già nel 2013 Alessandro D’Amore, altro pugile tesserato nella società che negli anni ha lanciato diversi talenti,  ha ricevuto lo stesso premio.

Premiata anche la società di ginnastica “Armonia d’Abruzzo” di certo abituata a riconoscimenti prestigiosi anche a livello mondiale.

“Questi riconoscimenti – spiega Danilo Diodato – servono ad abbattere i pregiudizi sulla boxe e avvicinano i ragazzi alla “nobile arte”. Siamo onorati oltretutto per aver ricevuto il premio assieme all’”Armonia d’Abruzzo” della grande maestra Anna Mazziotti visti i grandi successi sportivi che ha collezionato e continua ad ottenere. Questo premio ci riempie davvero d’orgoglio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento