rotate-mobile
Sport

Proger Chieti saluta Glover e apre a Passera, il presidente: "Siamo stati lasciati soli"

La Proger Chieti ufficializza la volontà di uscire dal contratto di Glover mentre il presidente Di Cosmo, nel compiere l'ennesimo sforzo economico per assicurare alla pallacanestro teatina un proscenio di alto livello, lamenta la latitanza dell'imprenditoria e delle istituzioni locali

La Proger Chieti ha comunicato al giocatore Showron Glover e al suo agente l'intenzione di voler di uscire dall'accordo contrattuale: l'atleta non sarà più convocato per le prossime gare ufficiali.

Oggi invece arriverà a Chieti, direttamente da Imola (Adecco Gold) il playmaker varesino Marco Passera (176 cm, classe 1982). Il suo è un curriculum di tutto rispetto tra A1 e A2. Passera, che è reduce da uno stop per una distorsione alla caviglia, effettuerà test atletici e medici tra oggi e domani e, se questi dovessero avere esiti positivi, sarà contrattualizzato e tesserato in tempo per la gara casalinga di domenica 19 contro la Paffoni Omegna.


"Io e i miei collaboratori - commenta il presidente Gianni Di Cosmo - abbiamo creduto che in questa fase fosse il caso di effettuare un ulteriore sforzo economico per migliorare il nostro roster in una Lega che si sta rivelando di altissimo livello e che, pertanto, non vogliamo perdere assolutamente. Lo merita in primis il nostro title-sponsor Proger, ma lo merita anche il nostro spettacolare pubblico, che è passato dai 600 spettatori di media dell'anno scorso ad essere il primo della Adecco Silver con quasi 2000 presenze a domenica".  
 

Proprio per questo l'ingegner Di Cosmo non concepisce come questa realtà possa essere lasciata sola o quasi. "Se escludiamo Proger, Mokambo, Humangest, Ponzio e pochi altri nostri generosi sostenitori - continua -questa magnifica realtà sportiva di Chieti è lasciata praticamente sola. Nei prossimi giorni ricomincerò a bussare a diverse porte e spero stavolta di avere risposte più convinte. Il sottoscritto - conclude l'imprenditore edile presidente della Pallacanestro Teate - e pochi altri stanno facendo la loro parte, anche oltre quello che il momento consentirebbe. Non possiamo, però, farlo in eterno da soli: questo vorrei fosse chiaro a tutti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proger Chieti saluta Glover e apre a Passera, il presidente: "Siamo stati lasciati soli"

ChietiToday è in caricamento