menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pro Vercelli Lanciano: 2-1 passo indietro per la Virtus

Succede tutto nel primo tempo. Uno-due micidiale dei padroni di casa intorno alla mezz’ora con le reti di di Di Roberto e Marchi. I rossoneri accorciano le distanze al 40' con Paghera

Cade il Lanciano al “Silvio Piola” di Vercelli contro i bianchi guidati da Scazzola. I rossoneri pagano a caro prezzo i due minuti tra il 33’ e il 35’ del primo tempo in cui i padroni di casa piazzano le due reti che si rilevano decisive per il risultato finale. La rete di Paghera poco prima del duplice fischio sembra riaccendere le speranze dei frentani che, nonostante una ripresa vissuta costantemente all’attacco, non riesco a raddrizzare il match. Ora la zona playoff è più distante per Mammarella e compagni.

CRONACA

Solito modulo in campo scelto da  D’Aversa che schiera il suo Lanciano con il 4-3-3. In difesa rientra Troest dopo la squalifica. A centrocampo il tecnico rossonero preferisce Paghera a Vastola. Tridente d’attacco composto da Monachello punta centrale con Piccolo e Thiam sui lati.

L’avvio di gara non è arrembante. La Virtus sembra controllare maggiormente il gioco e ci prova nei primi minuti con due conclusioni dalla distanza di Paghera e Thiam, entrambe fuori misura. La Pro Vercelli si affaccia per la prima volta in avanti al 14’ con il bomber Marchi e un minuto dopo con Di Roberto che scalda le mani ad Aridità. Intorno alla mezz’ora il match subisce la svolta.

GOL PRO VERCELLI Al 33’ Castiglia crossa dall’out di destra, il successivo colpo di testa di Fabiano si trasforma in un assist per Di Roberto che ancora di testa, mette la sfera nel sacco.

RADDOPPIO PRO VERCELLI Passano due minuti e i bianchi raddoppiano. Punizione dalla destra calciata da Scaglia, Marchi anticipa Amenta e sigla il raddoppio con un preciso colpo di testa.

GOL DEL LANCIANO  Al 40’ i rossoneri accorciano le distanze.  Traversone dalla sinistra di Grossi, Paghera conclude in acrobazia e realizza la rete della speranza.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa la Virtus è intenzionata a riagguantare il risultato ma l’avvio non è dei migliori. Al 12’st  la Pro Vercelli va vicina al terzo gol con una bella girata da centro area del capocannoniere Marchi su servizio di Scavone. Al 19’st Lanciano risponde con Piccolo che gira in porta un cross dalla sinistra di Thiam. Russo respinge la conclusione dell’attaccante rossonero. Al 28’st sono ancora gli ospiti a sfiorare il pareggio:  Gatto riesce a colpire in mischia da dentro l’area ma la conclusione viene respinta dalla traversa. E’ l’ultima occasione per i frentani che tornano con 0 punti a casa e vedono allontanarsi il sogno playoff.

TABELLINO

PRO VERCELLI (4-3-3): Russo; Germano, Coly, Milesi, Scaglia; Ardizzone, Castiglia, Scavone; Fabiano (30′ st Belloni), Marchi (44′ st Luppi), Di Roberto. A disposizione: Ferri, Viotti, Bani, Liviero, Ronaldo, Emmanuello, Sporcati. All. Cristiano Scazzola.

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Aridità; Aquilanti, Troest, Amenta (33′ st Conti), Mammarella; Paghera, Bacinovic, Grossi (16′ st Gatto); Piccolo, Monachello (16′ st Cerri), Thiam. A disposizione: Nunzella, Pinato, De Silvestro, Agazzi, Di Cecco, Petrachi. All. Roberto D’Aversa.

Arbitro: Riccardo Ros

Assistenti: Daniele Ceccarelli e Mirko Olivieri

Reti: 33′ pt Di Roberto, 35′ pt Marchi, 40′ pt Paghera

Ammoniti: Coly, Castiglia, Grossi, Monachello, Fabiano

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento