Sport

Presentata l’associazione “Circolo basket”: ecco la proposta di azionariato popolare

Dopo la scomparsa della Pallacanestro Chieti si provano a creare le basi per garantire un futuro al basket cittadino

Il basket teatino prova a scuotersi dopo lo shock della mancata iscrizione delle Furie al prossimo campionato e il conseguente scioglimento della società. Nello storico “Gran caffè Vittoria” davanti ad un pubblico di circa 30 persone è stata presentata l’associazione “Circolo Basket”. L’associazione già attiva negli anni ’60-’70 (i migliori della pallacanestro cittadina) viene rilanciata con l’obiettivo di sostenere  tutti coloro che svolgono attività cestistica all’interno del comune di Chieti. Sono otto i soci fondatori che spiegano illustrano le linee guida dell’associazione: “chi farà basket dovrà avere il sostegno dal circolo come accadeva tanti anni fa. Sarà un modello rappresentativo della quasi totalità dei cittadini di Chieti (professionisti, imprenditori, commercianti etc..) che finanzierà la pallacanestro locale. Dobbiamo ragionare come “Noi”. Pensiamo sia impossibile che un uomo solo al comando possa sostenere una società che disputa categorie importanti, per questo lanciamo questa sorta di azionariato popolare. Un ritorno al modello condiviso che parte dal basso per garantire continuità”.

A sostegno del “Circolo Basket” anche il campione teatino Claudio Capone: “Mi riconosco in questa associazione, bisogna ripartire dalle persone per far rinascere a Chieti quella voglia di pallacanestro che si respirava quando ho iniziato a giocare io”. Importante anche l’intervento da parte di Enzo Milillo presidente del Magic Basket Chieti che attualmente è la prima squadra cittadina e che nella prossima stagione disputerà il campionato di serie C Silver. “Noi non vediamo una situazione drammatica. Da parte nostra abbiamo ottenuto risultati importantissimi con finali nazionali a livello giovanile .Bisogna saper programmare, non conta soltanto l’aspetto finanziario. Con il presidente Di Cosmo non condividevo diversi aspetti gestionali. Per me è impensabile che in un roster non siano presenti almento 3-4 giocatori provenienti dal settore giovanile”.

Primo passo dell’associazione sarà dotarsi di una sede sociale. L’iscrizione all’associazione “Circolo Basket” avrà indicativamente i seguenti costi:
Soci Ordinari: 50 euro
Soci Family (2 persone): 70 euro
Soci Sostenitori: 500 euro
Soci Emeriti: 1000 euro
Minori 26 anni e maggiori 65 anni: 5 euro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata l’associazione “Circolo basket”: ecco la proposta di azionariato popolare

ChietiToday è in caricamento