Premio Prisco XVII edizione, consegnati i premi al teatro Marrucino

L'amministratore delegato dell'Inter Beppe Marotta, l'allenatore De Zerbi e il giornalista Sky Maurizio Compagnoni hanno ritirato il premio. Assente Federico Chiesa

Consegnati questa mattina al teatro Marrucino di Chieti i riconoscimenti del Premio Prisco, manifestazione giunta ormai alla XVII edizione. Beppe Marotta (Inter), Roberto De Zerbi (Sassuolo) e Federico Chiesa (Fiorentina) i vincitori, nelle rispettive categorie (Dirigenti di Società, Allenatori e Calciatori), del premio alla lealtà, alla correttezza e alla simpatia sportiva come stabilito dalla giuria, presieduta da Sergio Zavoli e composta da Italo Cucci, Gianni Mura, Gian Paolo Ormezzano, Marco Civoli, Franco Zappacosta, Ilaria D’Amico e coordinata dall’imprenditore Marcello Zaccagnini, presidente del Comitato organizzatore.  La consegna dei riconoscimenti è avvenuta questa mattina alle 11.

Non era fisicamente presente per il ritiro del premio il calciatore della Fiorentina, Federico Chiesa “per sopravvenuti problemi logistici legati a impegni sportivi” come si legge nella nota firmata dal direttore dell’area tecnica dei Viola, Pantaleo Corvino. Nessuna dichiarazione sul futuro della panchina nerazzura, invece, da parte dell’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta, premiato come miglior dirigente dalla giuria ma un pensiero per l’uomo che ha ispirato il premio “Peppino Prisco ancora oggi rappresenta una icona dello sport e del calcio in particolare. I miei per questo, sono ricordi splendidi, seppur senza averlo conosciuto direttamente, di un uomo amante dello sport, che attraverso la sua ironia sottile ha ricondotto il calcio ai suoi valori più belli. Per me oggi – ha spiegato Marotta – essere qui è un grande motivo di orgoglio perché questo Premio ci riporta alla memoria una figura straordinaria del mondo del calcio e dell’Inter, essendo stato per tantissimi anni vice presidente della nostra società“. L'allenatore vincitore del premio quest'anno è, come detto, Roberto De Zerbi uno tra i più apprezzati tra i nuovi tecnici italiani. " A Sassuolo sto bene perchè si tratta di una società seria con una vera programmazione. Sarei felice di restare su questa panchina anche nella prossima stagione".

 
Il Premio Speciale di Giornalismo “Nando Martellini”, quest’anno alla sua XV edizione, è stato invece attribuito al giornalista di Sky Sport Maurizio Compagnoni. Sul palco, assieme a lui, sua moglie Vanessa Leonardi anch'essa  giornalista di Sky sport e volto televisivo. I due hanno ricordato dell’importanza “da parte dei giornalisti sportivi di non rendersi protagonisti, in particolare nelle telecronache degli eventi che si raccontano, tenendo presente che i veri attori sono i calciatori che vanno in campo”. 


Consegnato, successivamente, il “Premio Speciale della Giuria” all’ex presidente dell’Inter e vincitore del tredicesimo “scudetto dei record” a  Ernesto Pellegrini. Presente in platea anche il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina che si è soffermato sulle regole d’iscrizione ai campionati. "Stiamo lavorando affinché chi inizia un campionato lo deve portare a termine e lo deve disputare nel rispetto delle regole. Questo vale per tutti, ad iniziare dalla prossima scadenza che è quella del 24 giugno e quindi rispetto dei principi fissati. Per questo ci saranno ancora controlli maggiori della Covisoc affinché sia garantita la massima regolarità e trasparenzaIl n.1 del calcio italiano, a poche ore dal verdetto del TFN sul presunto illecito amministrativo del Palermo, ha dichiarato: "Gli organi di giustizia sportiva non dipendono dalla federazione. Sono organismi autonomi e io sono in attesa come tanti di conoscere quella che sarà l'evoluzione di questa partita che non è una partita giocata sul campo ma che avrà riflessi anche sulle aspettative di alcune società e del mondo del calcio".

La giuria, infine, accogliendo la proposta dell’Ussi-Gruppo Abruzzese Giornalisti Sportivi, ha conferito uno specifico riconoscimento al giornalista Rocco Coletti, caposervizio del quotidiano "Il Centro".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

Torna su
ChietiToday è in caricamento