Sport

Premio Prisco XVI edizione, premiati i vincitori al teatro Marrucino

Il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe, l'allenatore Davide Nicola e il Presidente Coni Giovanni Malagò hanno ritirato il premio alla lealtà, alla correttezza e alla simpatia sportiva. Assente (giustificato) il calciatore della Sampdoria Fabio Quagliarella

Si è svolta questa mattina la cerimonia di premiazione realtiva all'edizione 2018 del premio "Giuseppe Prisco" giunto alla sua sedicesima edizione.

La mattinata è iniziata con la consegna per mano del presidente del cda del teatro marrucno cristiano maria sicari delle "chiavi" del teatro marrucino all'imprenditore nonchè presidente del comitato organizzatore del premio Marcello Zaccagnini. "Il premio prisco è nato qui a chieti - ci ha tenuto a precisare zaccagnini - e resterà qui per sempre".

Fabio Quagliarella vincitore del premio nella categoria "calciatore" a causa di un infortunio non e riuscito a raggiungere Chieti (verrà stabilita una nuova data per la consegna del premio). Una stagione e mezza vissuta con la maglia neroverde per lui che ha ricordato nel video di saluti fatto pervenire al presentatore del manifestazione Stanislao Liberatore. QUI IL VIDEO DI QUAGLIARELLA

Premiato successivamente il presidente del Frosinone calcio Maurizio Stirpe che si trova a 90 minuti dalla seconda promozione in serie A nelle ultime tre stagioni. Un messaggio che anche i tifosi del Chieti calcio sperano possa toccare gli imprenditori della città teatina.  "La mia visione del calcio è fatta di aggregazione del territorio - ha spiegato il dirigente -
e rappresenta un dovere impegnarsi per la squadra cittadina da parte degli imprenditori locali per cementare il legame tra cittadini e squadra".

Molto belle le parole usate da Davice Nicola vincitore del premio "allenatore" che, arrivato nella serata di ieri a Chieti ha "subito apprezzato l'umanità e la voglia di relazione nelle persone che ho conosciuto oltre alla  ricchezza di storia che trasuda passeggiandi in città - e ha aggiunto - sono felice di questo premio perchè celebra i valori autentici dello sport".   

In seguito consegnato il premio speciale di giornalismo “Nando Martellini” alla giornalista del Corriere della Sera Gaia Piccardi e su  uno specifico riconoscimento alla giornalista Mila Cantagallo, giornalista dell’emittente tv abruzzese Rete 8 premiata con l’opera inedita ‘Games 13’ ideata in memoria di Davide Astori e realizzata dall’artista Ester Crocetta. La cerimonia di premiazione siè chiusa con la consegna del premio speciale al presidente del Coni Giovanni Malagò.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Prisco XVI edizione, premiati i vincitori al teatro Marrucino

ChietiToday è in caricamento