Un pareggio che sa di vittoria: Tombesi avanti anche in Coppa Italia

A Popoli finisce 5-5 contro il Sagittario Pratola, al termine di una gara aperta e accesa. Mister Morena: “Chiudiamo l’anno da protagonisti in tutte e tre le competizioni. Ora dobbiamo un po’ ricaricare le batterie”

Dopo la vittoria di martedì contro il Barletta, la Tombesi passa il turno anche in Coppa Italia, ma lo fa al termine di una partita molto più sofferta di quella contro i pugliesi. Il Sagittario se l’è infatti giocata fino all’ultimo davanti al proprio pubblico, dando del filo da torcere ai gialloverdi (oggi in verità in maglia biancoverde) e sfiorando di fatto la qualificazione: fino al minuto 18.17 della ripresa, i peligni erano infatti avanti 5-4. Alla Tombesi bastava un pareggio, e ha dovuto fare i conti con le assenze per infortunio di Piovesan e Andrea Dell’Oso.

Subito il gol dell’1-0 a firma di Goldoni, gli ortonesi hanno però presto ribaltato il risultato, grazie alle marcature di Adami (5.54), Vidal (10.03) e ancora Adami (11.46). Lungi dall’arrendersi, i padroni di casa hanno però centrato il pareggio prima dell’intervallo, grazie alle reti di Dambrosio e Lancia. Pronti via, e nel secondo tempo la Tombesi ha subito trovato la via del 3-4 grazie a Daniele Morelli (2.07), ma nei minuti successivi è stata mancata più volte l’occasione del 5-3 che avrebbe forse chiuso la contesa.

Con la partita ancora in bilico, il Sagittario ha avuto la forza di segnare prima il 4-4 con Dambrosio e, dopo pochi secondi, anche il 5-4 con Santacroce. Immediata la mossa ortonese di schierare il portiere di movimento, premiata dopo appena un minuto dal colpo di testa vincente di Vidal (18.17). La Tombesi approda così al secondo turno, nel quale sfiderà, come in Coppa della Divisione, l’Atletico Cassano ad Ortona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Chiudiamo l’anno in bellezza – ha dichiarato a fine partita mister Morena – rimanendo protagonisti in tre competizioni su tre. Non era facile, perché oggi eravamo privi di due giocatori fondamentali (ma anche nel Sagittario c’erano delle assenze, a dir la verità), e oltre al fatto che fare risultato su questo campo non è mai facile, attraversiamo un periodo di poca brillantezza fisica. Queste due settimane di sosta arrivano nel momento giusto, perché ci consentiranno di ricaricare le batterie e recuperare gli infortunati. Oggi abbiamo giocato a tratti un’ottima partita, intervallata però da qualche blackout. Di solito siamo bravissimi nel difenderci contro il portiere di movimento, ma nel primo tempo di oggi, quando il loro bravissimo portiere avanzava per giocare con i compagni, noi inspiegabilmente non lo aspettavamo mettendoci a rombo, ma lo aggredivamo, consentendogli di smistare palla al compagno alla sua destra e di creare superiorità numerica: in questo identico modo abbiamo preso i primi tre gol. Poi nel secondo tempo ci siamo rimessi in sesto e le cose sono andate molto meglio. Siamo stati comunque bravi a non disunirci quando ci siamo trovati sotto e a portare a casa il pareggio che ci serviva. Dopo un necessario periodo di assestamento successivo al suo arrivo, oggi abbiamo forse visto per la prima volta il vero Renan Pizzo, che ha fatto una partita molto importante. E come per lui sono contento anche per Daniele Morelli, che dopo un periodo di scarso utilizzo ha trovato tre gol in due partite. Ora lavoreremo in attesa delle sfide che ci aspettano nel 2018, a partire dalla gara di Campobasso in campionato e da quelle nelle due coppe contro il Cassano. Speriamo di arrivarci al 100%”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Decathlon investe in provincia di Chieti: apre un secondo punto vendita

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

Torna su
ChietiToday è in caricamento