Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Basket, Paul Mitchell Pavia – Bls Chieti 71- 60 I La cronaca

La Bls Chieti non riesce ad espugnare il difficile campo della Paul Mitchell Pavia. I biancorossi conducono per lunghi tratti, ma nel secondo tempo la rotazione lunga degli avversari, in grado di proporre un pressing molto fisico alternando sempre forze fresche in campo, fa la differenza

La BLS Chieti non riesce ad espugnare il difficile campo della Paul Mitchell Pavia, che si aggiudica l’incontro 71-60. I biancorossi conducono per lunghi tratti, ma nel secondo tempo la rotazione lunga degli avversari, in grado di proporre un pressing molto fisico alternando sempre forze fresche in campo, fa la differenza.
Alla palla a due si presentano Maggio, Cissè, Pederzini, Maiocco e Cazzaniga per i padroni di casa, Rajola, Diomede, Raschi, Feliciangeli e Rossi per gli abruzzesi. Pavia mette subito pressione a tutto campo, forzando diverse palle perse, ma quando la BLS entra nei propri giochi trova i canestri del vantaggio. Pavia tira col 27% nella prima frazione, alla fine della quale le Furie conducono 10-17.
La Paul Mitchell si scuote recuperando da -8 a -3, ma Gialloreto mantiene Chieti sempre avanti. La partita si accende quando il pubblico suona la carica. Si va avanti con un bel botta e risposta tra Gialloreto e Porfido da una parte, Furlanetto e Cazzaniga dall’altra, e proprio un canestro sulla sirena di quest’ultimo chiude i primi 20 minuti in sostanziale equilibrio: 34-35.
In avvio di ripresa Rossi è costretto alla panchina dal terzo fallo, e Pavia sorpassa mettendo in difficoltà i teatini con pressing e zona. La risposta è ancora una volta affidata a Gialloreto e Raschi, ma nel finale di quarto la zona dei biancorossi è bucata per tre volte da canestri dall’arco, che fissano il punteggio sul 54-46.
Pavia non si ferma, le triple di Furlanetto e Maggio e il contropiede di Cissè sono colpi da ko, anche perché la BLS non riesce a trovare il bandolo neanche in attacco (48-64 al 33’). I biancorossi hanno uno sprazzo, un paio di palloni recuperati trasformati in canestri veloci da Rossi valgono il -10, ma Pavia gestisce bene la situazione, e con l’ennesima tripla spegne sul nascere le speranze ospiti. 
 
Paul Mitchell Pavia – BLS Chieti 71-60 (10-17; 34-35; 54-46)
Paul Mitchell Pavia: Maggio 10, Cissè 7, Pederzini 6, Maiocco 7, Cazzaniga 10; Migliorini, Mink 3, Furlanetto 24, Bozzetto, Borgna 4. All. Baldiraghi.

BLS Chieti: Rajola 2, Diomede 3, Raschi 14, Feliciangeli 10, Rossi 11; De Gregorio ne, Gialloreto 13, Martelli, Di Emidio ne, Porfido 7. All. Sorgentone
Rimbalzi: Pavia 28 (Bozzetto 9), Chieti 41 (Rossi 14). Assist: Pavia 12 (Maggio 4), Chieti 15 (Feliciangeli 4).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Paul Mitchell Pavia – Bls Chieti 71- 60 I La cronaca

ChietiToday è in caricamento