Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Paraciclismo, Addesi e Tarlao convincono con la nazionale italiana in Coppa del Mondo

In Belgio la prima prova stagionale di Coppa del Mondo di paraciclismo nella quale la nazionale italiana del commissario tecnico Mario Valentini si è confermata una potenza di caratura mondiale

Il Team Go Fast con Pierpaolo Addesi e Andrea Tarlao ha fatto sentire la propria presenza in maniera forte e decisa nella trasferta in Belgio a Ostenda per la prima prova stagionale di Coppa del Mondo di paraciclismo nella quale la nazionale italiana del commissario tecnico Mario Valentini si è confermata una potenza di caratura mondiale e sulla strada giusta per essere ancor più competitiva verso i Mondiali in Portogallo e le Paralimpiadi di Tokyo.

Superando notevoli difficoltà tecniche, organizzative e logistiche, legate all'emergenza sanitaria in corso, è stata una prova di spessore da parte del gruppo azzurro, avvalorata dalle ottime performances della coppia del Team Go Fast Addesi-Tarlao nella categoria MC5.

Nella gara in linea, Addesi ha agguantato un bel quarto posto ed è stato bravissimo ad inserirsi nella lotta per aggiudicarsi il podio che lo ha sfiorato per una manciata di secondi.

Addesi ha movimentato la corsa e sul traguardo ha chiuso alle spalle dell’olandese Daniel Abraham Gebru e dei francesi Kevin Le Cunff e Dorian Foulon, non da meno è stato il campione del mondo in carica Andrea Tarlao che ha terminato al sesto posto.

Un quinto posto di tutto rispetto, invece, per Tarlao nella gara a cronometro conclusa con il quinto tempo di 40’05”, buona la prova di Addesi che ha chiuso in 44’48” ma accreditato del 17°miglior tempo.

“Anche se non sono arrivate le medaglie è un riconoscimento all’impegno di entrambi gli atleti che  sono un valore aggiunto della nazionale italiana di paraciclismo e del nostro team – spiega il presidente Andrea Di Giuseppe - Hanno recitato bene la loro parte, ci tenevano a far bene, accarezzando il podio, ma sono stati all’altezza della situazione, dando segnali importanti in previsione dei prossimi Mondiali tra un mese in Portogallo e delle Paralimpiadi a Tokyo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paraciclismo, Addesi e Tarlao convincono con la nazionale italiana in Coppa del Mondo

ChietiToday è in caricamento