Palalvolo Teatina, in panchina si riparte da Giorgio Nibbio

Il tecnico che ha conquistato la promozione in B1, sarà l’allenatore delle formazione teatina anche per la stagione sportiva 2019/2020

Durante le celebrazioni seguite all’ultima, decisiva vittoria di campionato contro il San Paolo Cagliari, il patron Giustino Angeloni fece pubblicamente una battuta sul futuro della Pallavolo Teatina, e in particolare sulla sua guida tecnica: “Più che confermare noi Giorgio Nibbio, è lui che ha confermato noi”. Frase significativa, perché è il segno del debito di riconoscenza che la società sente di avere nei confronti di un tecnico che non ha sbagliato un colpo, raccogliendo solo successi e, forse ancor più importante, cambiando mentalità, metodi di lavoro e gioco a una squadra costruita per vincere, ma che non era affatto scontato che vincesse. Obbligata dunque la riconferma della società, ma anche il tecnico lombardo ha manifestato la sua volontà di rimanere in neroverde, lanciandosi subito con entusiasmo nei preparativi per la nuova stagione:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
“A dicembre sono arrivato a Chieti senza sapere bene cosa avrei trovato, convinto unicamente dalle parole e dal carisma del patron e del presidente. Ho scoperto una società organizzata, che ha fatto un lavoro impeccabile, e più in generale un ambiente straordinario, che mi ha fatto subito sentire parte del progetto. Mi era stato dato l’obiettivo di vincere il campionato, l’abbiamo centrato grazie all’apporto di tutti, ma ora dobbiamo dimenticare quello che è stato fatto e ripartire da zero, con umiltà, sacrificio, voglia di fare ed entusiamo. D’accordo con la società, stiamo allestendo un organico di buon livello per la B1, capace di giocare un campionato da protagonista. Ci saranno conferme e nuovi arrivi, ma soprattutto ci sarà da lavorare per crescere e migliorarsi tutti. A Chieti ho trovato una seconda casa, ci tengo a dare anche in futuro il massimo per permettere a questa società di raggiungere i suoi obiettivi”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venticinquenne si ribalta con la Bmw a Chieti: miracolosamente illeso

  • Presentata la nuova giunta comunale a Chieti: Rispoli al lavori pubblici, Pantalone al commercio

  • "I dipendenti con un familiare in attesa di tampone devono andare al lavoro": la denuncia dell'Usb

  • Tamponamento a catena sull’asse attrezzato, diverse auto coinvolte

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento