menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Pallavolo Teatina ai nastri di partenza per la nuova stagione

La compagine del presidente Brunn si prepara, con importanti ingressi in società e un nuovo logo, ad affrontare il prossimo campionato

La stagione 2017/2018 sarà la terza consecutiva in B2 per la Pallavolo Teatina. In attesa di annunciare le prime conferme e qualche nuovo arrivo nel roster, la società si presenta ai nastri di partenza della nuova stagione con un profilo parzialmente rinnovato. Accanto al presidente Simon Brunn e al vicepresidente Mauro Candeloro, molti volti nuovi sono entrati in organico. La società si avvarrà infatti della consulenza di Andrea Ziruolo e del lavoro, in qualità di dirigenti, di Raul Vaccaro, Marcella Zazzara e Camillo Santoferrara. Con il loro ausilio, il sodalizio teatino punta a crescere in competenza e in qualità, dando continuità e nuovo impulso ad un processo di crescita che, pur con qualche difficoltà, si sta inseguendo sin dalla nascita della Pallavolo Teatina. A tale proposito, la società coglie l’occasione per ringraziare del loro operato e per augurare le migliori fortune ai dirigenti che hanno scelto di dividere il loro personale percorso da quello della Pallavolo Teatina: Roberto Sambenedetto, Gianni Tusè e Santino Castellucci.
Infine, un altro fondamentale cambio è nel logo. Resta Achille a cavallo, simbolo della città di Chieti, con un scudo biancorosso che vuole essere un richiamo, oltre che ai colori tradizionali della città, anche al passato della società, a quanto di buono si è fatto lungo una scalata che ha portato, nell’arco di pochi anni, dalla seconda divisione fino in B2. A dominare, ora, sono però il nero e il verde, i colori simbolo dello sport teatino e, da oggi, anche simbolo del nuovo corso della Pallavolo Teatina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento