menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo teatina, a Chieti arriva l'Antoniana Pescara

Sabato derby la CO.GE.D. non gioca solo per la classica rivalità con Pescara, ma soprattutto per fare punti e allontanarsi dalle zone pericolose della classifica

La vittoria in rimonta contro Minturno, sofferta e fondamentale, ha finalmente permesso alla Pallavolo teatina di tornare a muovere la propria classifica. La reazione, la voglia di lottare su tutti i palloni e la risposta corale, arrivata da tutta la squadra dopo il secondo set, sono gli elementi di cui fare tesoro in vista del prossimo, delicatissimo impegno. Per la seconda gara consecutiva in casa, ecco che arriva il derby, gara per antonomasia diversa dalle altre.

Per le squadre di Chieti, giocare contro Pescara è sempre qualcosa di davvero particolare, ma in questo caso le esigenze di classifica sono ancora più importanti: con 24 punti, a +2 su Benevento e a +3 su Minturno, la CO.GE.D. non può permettersi passi falsi, ed anzi deve cercare a tutti i costi di raccogliere l’intera posta in palio. All’andata, l’Antoniana vinse con merito per 3-1 una gara vibrante, giocata in un PalaElettra pieno ed entusiasta. L’augurio di tutti, a partire dal capitano, Corinne Perna, è che a Colle Dell’Ara, davanti al pubblico teatino, i ruoli si invertano..

"La vittoria di sabato, e anche il modo in cui è arrivata, ci hanno fatto bene al morale -spiega la Perna -  e ci hanno dato un’iniezione di fiducia della quale avevamo bisogno in questo momento. È bene arrivare cariche alla gara con l’Antoniana, ma con i piedi per terra. All’andata venivamo da due vittorie consecutive e poi ricordiamo tutti come finì. Sarà una battaglia, il derby è una partita a sé, va al di là di classifica e valori tecnici, vince chi ha più grinta... vince chi ha più voglia di vincere!"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento