menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proger Chieti Virtus Bologna 64-69: le Furie cedono solo all’extra time

In un palazzetto gremito i teatini vengono sconfitti dopo un tempo supplementare dalla Virtus Bologna. Biancorossi comunque salutati dagli applausi del pubblico

Una buona Proger deve cedere il passo al Palatricalle contro la Virtus Bologna. Coach Bartocci non riesce a conquistare la terza vittoria consecutiva ma può essere comunque orgoglioso della prestazione offerta dai suoi ragazzi che ha condotto la gara per tre quarti. Pubblico delle grandi occasioni al PalaLeombroni stracolmo per la sfida contro la prestigiosa Virtus Bologna. In tribuna autorità presente anche il presidente federale Petrucci mentre è salutato con un applauso l’arrivo sugli spalti dell’ex Claudio “Moses” Capone. 

CRONACA
Coach Ramagli non può schierare il giovane Pajola, l’esperto Ndoja e l’americano Lawson. In casa Chieti debutto casalingo per Decosey.
La Proger parte con il quintetto iniziale formato da Golden, Sergio, Turel, Mortellaro e Decosey, risponde Bologna con Spissu, Rosselli, Spizzichini, Umeh e Bruttini. Si apre con un 2 su 2 di Golden dalla lunetta.  Risponde la Virtus con una bomba di Umeh.   Gli emiliani conducono per tutto il primo quarto e si portano sul 6-15 dopo sette minuti.  I teatini faticano in fase offensiva e concedono troppo in difesa. Zero su otto il conto dei tiri da 3 punti per i biancorossi e primo quarto chiuso a -8.
Nel secondo quarto è tutta un’altra musica, grazie agli ingressi di Allegretti e Fallucca (con una bomba da 3) che riportano Chieti sul 17-19. Allegretti è scatenato e con un tiro da 3 punti sigla il sorpasso 20-19 dopo un paio minuti di gioco.
Fallucca sale in cattedra e prima realizza da 3 punti poi effettua un grande recupero difensivo e serve l’assist per Decosey che va a schiacciare. A metà quarto il risultato è sul 27-23 per i padroni di casa. Chieti fatica sulle seconde palle difensive ma in attacco è più precisa. Si va all’intervallo sul 35-31.
Nel terzo quarto i bolognesi riportano subito in vantaggio con una bomba da 3 punti di Spissu. Decosey replica subito con un tiro da due in area.  Si gioca punto a punto fino a metà quarto, quando è sempre Allegretti che piazza due tiri da 3 per 46-41 al giro di boa. Nella seconda pare Chieti subisce il ritorno della Virtus e il terzo quarto ma il terzo quarto si chiude comunque con i biancorossi in vantaggio 51-48.
L’ultimo quarto vede Bologna imprecisa al tiro in avvio, Golden  al contrario   è implacabile e si va al primo time out sul 56-50 per Chieti. Il match è equilibrato con Bologna che produce il suo massimo sforzo e si riporta in parità quando mancano 3 minuti con un tiro da 3 di Umeh (58-58). Sorpasso bolognese dopo 8 minuti ma Chieti non ci sta e Decosey riporta subito il risultato in parità (60-60) con cui si entra nell’ultimo minuto di gioco. Ultimo tiro per la Virtus ma Rosselli non realizza a fil di sirena e si va all’extra time.
Nell’extra time Bologna continua il forcing che porta i suoi frutti: Rosselli mette a segno 5 punti nei primi minuti. I felsinei chiudono sul 64-69. 

TABELLINO

Proger Chieti - Virtus Bologna: 64-69 (11-19; 35-31; 51-48; 60-60)
Pallacanestro Proger Chieti: Golden 14, Mortellaro 9 , Clemente NE, Allegretti 19, Fallucca 8, Turel 0, Venucci 0, Ippolito NE, Zucca 2, Sergio 0, Decosey 12. All. Bartocci
Virtus Segafredo Bologna: Spissu 9, Umeh 23, Spizzicini 5, Carella NE, Petrovic NE, Rosselli 13, Michelori 8, Oxilia 2, Penna 1, Bruttini 8. All. Ramagli
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento