Sport

Pallacanestro, la Lux Chieti nel finale ribalta il match e supera Ravenna (75-73)

Terzo successo consecutivo per gli uomini di coach Maffezzoli. Nel finale decisivi i due tiri liberi di Santiangeli

Il solito finale al cardiopalma sorride alla Lux Chieti che al PalaTricalle conquista la terza vittoria consecutiva. Contro Ravenna i teatini ribaltano il match nel finale, negli ultimi due minuti. Il 75-73 è sancito dai due tiri liberi di Santiangeli.

La partita

Inizio di gara dove emergono soprattutto le fasi divensive delle duq squadre. Poi Ravenna prende il largo e chiude la prima frazione 16-23.

Bozzetto (due triple) e Piazza propiziano il controbreak che porta avanti Chieti (27-25 al 15'). Dopo il timeout di coach Cancellieri i giallorossi sfruttano la velocità di Rebec e la versatilità dei lunghi, ritrovando il canestro con continuità grazie a Givens e Simioni. Ravenna costruisce un novo controparziale di 4-15 con cui si porta anche a +9 e si va al riposo sul 35-40.

In apertura di terzo quarto è Givens a realizzare ed andare in lunetta senza però concretizzare il gioco da 3 punti. 

Sono di Sorokas i primi punti della Lux nel terzo periodo. Una canestro inventato da Rebec, il migliore dei suoi per distacco, riporta i romagnoli sul +9. Prima Sorokas e poi Bozzetto permettono a Chieti di tornare in partita. Coach Maffezzoli protesta per una retina toccata sul tentativo di Santiangeli e prende fallo tecnico. 

Ravenna riesce a tornare sul +8. 

Sorokas sulla sirena disegna una parabola incredibile caricando i suoi. Favali manca l’appuntamento con la tripla dall’angolo ma realizza sull’azione successiva. 

Ravenna però risponde con Denegri e le distanze tra le squadre in campo restano inchiodate. Ihedioha realizza il -6 per Chieti. 

Sulla terza sirena di giornata il tabellone vede ancora gli ospiti in vantaggio 50-58. 

Il primo canestro dell'ultimo quarto è tutto nella caparbietà di Cinciarini che recupera un rimbalzo sul suo tiro e serve un prezioso assist a Chiumenti. Piazza dall'arco riporta sotto Chieti (54-60), poi ancora Cinciarini firma il nuovo +8. In una partita a strappi la difesa OraSì si chiude, portando due volte l'attacco avversario oltre il limite dei 24 secondi. A 4 minuti dalla fine il punteggio è 58-64, con Ravenna in bonus e Chieti ancora senza falli nel quarto. Sarà questa una delle chiavi del match. Proprio dalla lunetta Sorokas accorcia, poi un gran rimbalzo di Chiumenti vale l'assist per il canestro di Denegri (60-66) e sulla successiva azione ancora una bella difesa porta alla palla persa Chieti. I primi due punti di Oxilia valgono il +8, ma dall'altra parte Sorokas non molla (63-68 a -2-30'').

Santiangeli con 6 liberi consecutivi riavvicina pericolosamente Chieti e a un minuto dalla fine il punteggio è 69-70. La tensione sale, palla a Cinciarini che segna e subisce fallo (69-73). Penny Williams per il 71-73 e sull'azione successiva viene fischiato il quinto fallo a Givens, uno sfondamento piuttosto dubbio. Timeout Maffezzoli a 25 secondi dal termine. La palla scotta e al secondo rimbalzo offensivo Williams mette il tap in del 73-73. Timeout Cancellieri quando ci sono ancora 8.62 secondi da giocare. Ravenna perde palla e Santiangeli cerca il jolly sulla sirena, che non va, ma sul tiro viene fischiato fallo a Rebec. I due liberi successivi fissano il punteggio sul 75-73.  

Domenica la Lux va in trasferta a Rieti.

Tabellino

Lux Chieti-OraSì Ravenna 75-73 (16-23, 35-40, 50-58) 
Lux Chieti: Sodero, Meluzzi NE, Mijatovic NE, Sorokas 20, Williams 17, Favali 5, Ihedioha 4, Bozzetto 8, Piazza 7, Mitt 2, Santiangeli 12. All.: Maffezzoli.
OraSì Ravenna: Rebec 18, Cinciarini 19, Chiumenti 4, Denegri 12, Givens 8, Venuto 3, Maspero, Oxilia 2, Simioni 7, Buscaroli NE, Guidi NE, Vavoli NE. All.: Cancellieri. Assistenti: Savignani, Taccetti.
Arbitri:  Gonella di Genova, Perocco di Ponzano Veneto (TV), Nuara di Treviso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallacanestro, la Lux Chieti nel finale ribalta il match e supera Ravenna (75-73)

ChietiToday è in caricamento