menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Nazionale italiana di Beach Soccer arriva a Chieti

Al Planet Beach Stadium di Chieti Scalo, da oggi a giovedì, e poi di nuovo dal 25 al 28 marzo, si terranno i collegiali in vista delle qualificazioni ai campionati europei

La nazionale italiana di Beach Soccer ha scelto Chieti e il Planet Beach Stadium come la propria “piccola Coverciano”, struttura nella quale prepararsi con l’obiettivo della conquista del prossimo titolo europeo e, successivamente, della qualificazione ai mondiali. Gli azzurri, campioni d’Europa in carica e ai primissimi posti del ranking internazionale, si raduneranno due volte al Planet Beach di Chieti: da oggi al 21 febbraio, con due allenamenti giornalieri, e di nuovo dal 25 al 28 marzo, ma non sono esclusi ulteriori collegiali prima dell’estate.

Per il primo stage, il ct Emiliano Del Duca ha convocato quindici giocatori, confermando gran parte del gruppo che ha conquistato il titolo europeo ad Alghero, lo scorso settembre. “Sono contento di riabbracciare il gruppo dopo sette mesi – ha dichiarato Del Duca –. Ci aspetta un calendario molto impegnativo e ho voluto questo raduno per dare il programma di lavoro ai ragazzi”.

Ecco l’elenco dei convocati:

Portieri: Alessio Battini, Andrea Carpita, Simone Del Mestre;

Difensori: Gregorio Altobelli, Alfio Chiavaro, Francesco Corosiniti;

Esterni: Alessio Frainetti, Marco Giordani, Simone Marinai, Pietro Palazzolo, Paolo Palmacci, Fabio Sciacca;

Attaccanti: Gabriele Gori, Marcello Montani Percia, Emmanuele Zurlo.

“Ospitare la Nazionale di Beach Soccer non è solo una grande opportunità per noi – queste le parole di Armando Califano, titolare del Planet Beach – ma un importante appuntamento per Chieti e per tutto l’Abruzzo. Siamo orgogliosi di essere stati scelti dopo una lunga selezione e tanti sopralluoghi condotti dalla Federazione, siamo certi che saremo all’altezza del compito e speriamo di aiutare la Nazionale a continuare la striscia di vittorie iniziata in questi ultimi anni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento